Editorialisti

22 Novembre 2018

Un mercato pronto a cogliere nuove sfide

share Silvia Balduzzi - Toy Store

Sul finire del 1998 nasceva Toy Store. Con questo numero speciale vogliamo ripercorrere un lavoro lungo 20 anni, in cui non ci siamo mai risparmiati dall’offrire una panoramica chiara e realistica del mercato, dal farci carico delle battaglie, dal promuovere il dialogo sui temi sensibili del comparto e dall’agevolare la partnership tra Industria e Distribuzione. Ma com’è cambiato il Toy nel corso di questi vent’anni? Con questo numero abbiamo cercato di rispondere a questo difficile quesito. Lo abbiamo fatto ricostruendo 20 anni di rilevazioni di mercato, in collaborazione con NPD Group, di offerta di prodotto, di esplosione di fenomeni legati al licensing e non solo e di nascita, crescita e trasformazione degli eventi fieristici nazionali e internazionali. Senza tralasciare lo sviluppo di nuove modalità di acquisto dei consumatori, gli stravolgimenti della Distribuzione e le nuove frontiere digitali, aperte da una generazione di bambini in continuo movimento. Ma celebrare i nostri primi vent’anni non è il nostro unico obiettivo. Attraverso questo numero, vogliamo dare ai nostri lettori l’opportunità, rileggendo cronologicamente questi anni, oltre a ricordare, capire e approfondire, di tracciare un quadro dei possibili scenari futuri. Come quelli raccolti proprio su questo numero, legati sia all’universo dell’Industria sia al mondo della Distribuzione, grazie al contributo di interviste esclusive. Perché ciò di cui siamo convinti è che il Giocattolo, categoria particolarmente dinamica e che si basa sulla creatività e sulla novità, abbia ancora molte nuove idee da proporre, in grado di far crescere e progredire l’intero mercato.

Silvia Balduzzi - Toy Store

Nata a: Vizzolo Predabissi (Milano) il 22/2/1982
In Editoriale Duesse dal: 22/01/2007
Giocattoli preferiti da bambina: le Micro Machine Cambia Colore, il Das, le bamboline Lady Lovely, Pisolone e i Popples
Quando non scrive su Toy Store ed E&L si occupa di: politica, in particolare pari opportunità, perdere tempo e il mio carlino Lisandro
Le piaccono: il caffè al bar, le torte (cucinate dagli altri), la storia del Novecento, i quotidiani e i libri, il non prendersi troppo sul serio e quelli che vedono le cose in modo diverso.
Libri preferiti: Casa di Bambola di Henrik Ibsen e Cyrano de Bergerac di Edmond Rostand
Film preferiti: Into The Wild e Pomodori Verdi Fritti alla Fermata del Treno
Canzoni preferite: Rimmel di De Gregori, Eskimo di Francesco Guccini e Soltanto un Gioco de I Nomadi
Non le piacciono: i pregiudizi, la moda (e penso si noti abbastanza facilmente) e gli indifferenti.
Cosa le piace di più del mondo del Giocattolo: amo i racconti e i consigli degli storici del mercato e l’entusiasmo del settore per le novità presentate ogni anno alla fiera di Norimberga.


Archivio