Editorialisti

29 Maggio 2014

FARE FRONTE COMUNE

share Silvia Balduzzi - Toy Store

L’opportunità di essere tutelati come categoria e far sentire, in modo univoco, organizzato e coerente la propria voce per i dettaglianti riemerge finalmente nel mercato del Giocattolo. Come auspicato già negli scorsi mesi da Toy Store, che aveva anche proposto come stimolo di riflessione un’intervista all’associazione americana dei retailer (Astra), si torna a parlare nel nostro Paese della costituzione di un’associazione di categoria che raccolga e, soprattutto rappresenti, gli operatori del Normal Trade. Erano già stati fatti alcuni tentativi in passato, che non erano riusciti a essere portati avanti con il giusto sostegno e una totale condivisione e si erano, quindi, esauriti in breve tempo. Ora la provocazione di Toy Store e l’appello anche di alcuni player dell’Industria, sono stati raccolti da alcuni imprenditori del retailer, di cui è capofila un operatore di Roma, Gianfranco Falchi, titolare dell’insegna Centogiochi. Su questo numero di Toy Store trovate il loro appello per coinvolgere tutti voi, operatori del Normal Trade. Non sappiamo come si evolverà e quale sarà il futuro di questo ennesimo tentativo. Ma siamo consci di come, in questo particolare momento per il mercato del Giocattolo, e in generale per il Paese, fare fronte comune non sia solo un fattore necessario, ma una scelta determinante.

Silvia Balduzzi - Toy Store

Nata a: Vizzolo Predabissi (Milano) il 22/2/1982
In Editoriale Duesse dal: 22/01/2007
Giocattoli preferiti da bambina: le Micro Machine Cambia Colore, il Das, le bamboline Lady Lovely, Pisolone e i Popples
Quando non scrive su Toy Store ed E&L si occupa di: politica, in particolare pari opportunità, perdere tempo e il mio carlino Lisandro
Le piaccono: il caffè al bar, le torte (cucinate dagli altri), la storia del Novecento, i quotidiani e i libri, il non prendersi troppo sul serio e quelli che vedono le cose in modo diverso.
Libri preferiti: Casa di Bambola di Henrik Ibsen e Cyrano de Bergerac di Edmond Rostand
Film preferiti: Into The Wild e Pomodori Verdi Fritti alla Fermata del Treno
Canzoni preferite: Rimmel di De Gregori, Eskimo di Francesco Guccini e Soltanto un Gioco de I Nomadi
Non le piacciono: i pregiudizi, la moda (e penso si noti abbastanza facilmente) e gli indifferenti.
Cosa le piace di più del mondo del Giocattolo: amo i racconti e i consigli degli storici del mercato e l’entusiasmo del settore per le novità presentate ogni anno alla fiera di Norimberga.


Archivio