Editorialisti

25 Agosto 2014

TROVARE INSIEME IL GIUSTO EQUILIBRIO

share Silvia Balduzzi - Toy Store

Babyworld compie con questo numero il suo primo importante anno a fianco degli operatori del mercato della Prima Infanzia. Anche quest’anno siamo presenti alla fiera di settore Kind und Jugend, dando voce ad alcuni dei player del mercato, grazie ad un ampio servizio di anteprime. Ma non solo. Troverete, inoltre, un’analisi del mercato della Prima Infanzia, realizzato in collaborazione con GfK Germania, che permette di comprendere le dinamiche che lo contraddistinguono e portare riflessioni e opportunità a cui ispirarsi per la flliera italiana dei Baby Product. Al centro dell’attenzione, però, abbiamo il tema della logistica, a cui dedichiamo un’importante inchiesta, che sta assumendo un ruolo sempre più strategico nel rapporto tra Industria e Distribuzione, soprattutto a seguito della crisi economica, che ha colpito anche il mercato della Prima Infanzia. Da una parte, infatti, il Normal Trade cerca di alleggerire la propria attività, soprattutto per quanto riguarda la Puericultura Pesante, chiedendo ai fornitori di fungere loro da magazzino e domandando disponibilità e velocità di consegna sempre più rapide per accontentare il prima possibile l’utente finale. Dall’altra l’Industria ha scelto di sviluppare questa nuova modalità di lavoro, “accollandosi” la funzione di magazzino per la distribuzione, utilizzando sistemi di controllo della rotazione delle referenze a catalogo, dando in outsourcing l’intero ciclo logistico e sviluppando e investendo in piattaforme informatiche, a cui possono accedere direttamente i dettaglianti: tutto per agevolare il canale tradizionale. Segnale questo dei passi in avanti che sta compiendo oggi la Prima Infanzia nella direzione della modernizzazione, portando avanti come obiettivo comune una gestione sempre più efficiente del processo logistico e del magazzino.

Silvia Balduzzi - Toy Store

Nata a: Vizzolo Predabissi (Milano) il 22/2/1982
In Editoriale Duesse dal: 22/01/2007
Giocattoli preferiti da bambina: le Micro Machine Cambia Colore, il Das, le bamboline Lady Lovely, Pisolone e i Popples
Quando non scrive su Toy Store ed E&L si occupa di: politica, in particolare pari opportunità, perdere tempo e il mio carlino Lisandro
Le piaccono: il caffè al bar, le torte (cucinate dagli altri), la storia del Novecento, i quotidiani e i libri, il non prendersi troppo sul serio e quelli che vedono le cose in modo diverso.
Libri preferiti: Casa di Bambola di Henrik Ibsen e Cyrano de Bergerac di Edmond Rostand
Film preferiti: Into The Wild e Pomodori Verdi Fritti alla Fermata del Treno
Canzoni preferite: Rimmel di De Gregori, Eskimo di Francesco Guccini e Soltanto un Gioco de I Nomadi
Non le piacciono: i pregiudizi, la moda (e penso si noti abbastanza facilmente) e gli indifferenti.
Cosa le piace di più del mondo del Giocattolo: amo i racconti e i consigli degli storici del mercato e l’entusiasmo del settore per le novità presentate ogni anno alla fiera di Norimberga.


Archivio