Editorialisti

29 Agosto 2016

LAVORARE PER UNA REALE RIPRESA

share Silvia Balduzzi - Toy Store

Nei primi cinque mesi del 2016 il mercato è cresciuto, rispetto allo stesso periodo del 2015, a volume del 4.4% e a valore del 4.2%. A sostenere questo incremento, secondo i dati diffusi da GfK, anche le insegne indipendenti e specializzate di Prima Infanzia che mostrano, dopo un lungo periodo di stagnazione, finalmente un trend positivo, registrando un +3,6% a volume e un +1,4% a valore. A crescere nel canale tradizionale, non solo i già ben performanti prodotti del Non Electronics Devices (+5,5%), ma anche finalmente lo zoccolo duro del comparto, la categoria Transportation&Seat (+1,9%). Una positività incoraggiante, ma che non deve ancora entusiasmare – come sottolinea Alessandra Negrello, Senior Account Executive | Home & Lifestyle di GfK – in quanto gli incrementi di questa prima parte dell’anno si devono confrontare con un gennaio-maggio 2015 tutt’altro che brillante. Dati confermati anche dalla nostra inchiesta, in cui emergono dalla voce degli operatori del Normal Trade segnali sul primo semestre che fanno ben sperare, anche perchè finalmente coinvolgono anche l’importante segmento delle Ruote. Trend, questo, significativo di una reale inversione di tendenza all’interno del mercato dei Baby Product in Italia, che può essere rafforzato da nuove partnership tra Industria e Retailer in occasione dell’importante fiera di Colonia, Kind und Jugend. Ma questo, come emerge chiaramente dall’inchiesta che pubblichiamo su questo numero sul nuovo comportamento d’acquisto del consumatore, non basta. Il negozio, infatti, deve sapersi adeguare a standard sempre più elevati per fare la differenza ed essere veramente competitivo, di fronte ad un cliente sempre più informato ed esigente, come testimoniano le case history di successo che presentiamo su questo numero.

Silvia Balduzzi - Toy Store

Nata a: Vizzolo Predabissi (Milano) il 22/2/1982
In Editoriale Duesse dal: 22/01/2007
Giocattoli preferiti da bambina: le Micro Machine Cambia Colore, il Das, le bamboline Lady Lovely, Pisolone e i Popples
Quando non scrive su Toy Store ed E&L si occupa di: politica, in particolare pari opportunità, perdere tempo e il mio carlino Lisandro
Le piaccono: il caffè al bar, le torte (cucinate dagli altri), la storia del Novecento, i quotidiani e i libri, il non prendersi troppo sul serio e quelli che vedono le cose in modo diverso.
Libri preferiti: Casa di Bambola di Henrik Ibsen e Cyrano de Bergerac di Edmond Rostand
Film preferiti: Into The Wild e Pomodori Verdi Fritti alla Fermata del Treno
Canzoni preferite: Rimmel di De Gregori, Eskimo di Francesco Guccini e Soltanto un Gioco de I Nomadi
Non le piacciono: i pregiudizi, la moda (e penso si noti abbastanza facilmente) e gli indifferenti.
Cosa le piace di più del mondo del Giocattolo: amo i racconti e i consigli degli storici del mercato e l’entusiasmo del settore per le novità presentate ogni anno alla fiera di Norimberga.


Archivio