04 Settembre 2017  14:16

Ridea: design e sostenibilità

Antonio Allocati
Ridea: design e sostenibilità

La collezione Towel Bar di Ridea, rinnovata quest'anno

Grazie all’impiego della tecnologia Liquid Stone i radiatori del brand del gruppo Fecs assicurano resa termica e rispetto per l’ambiente

Ridea, brand di Radiatori 2000 (parte del gruppo Fecs guidato da Olivo Foglieni) punta sulla sostenibilità ambientale grazie alla tecnologia brevettata Liquid Stone che utilizza polveri di marmo riciclate e amalgamante grazie a un processo ecosostenibile a bassissime emissioni di CO2. Il Gruppo Fecs, infatti, ha acquisito Underleaf, azienda leader nel settore dell’elettrificazione dei termoarredi. E i radiatori Ridea, dotati di questo brevetto, sono in grado di riscaldarsi uniformemente, per garantire un alto rendimento termico. La temperatura si diffonde in modo omogeneo su tutta la superficie del radiatore; la trasmissione del calore per irraggiamento è sempre adeguata e l’assenza di movimenti di polveri assicura la salubrità degli ambienti. La tecnologia Liquid Stone e il know-how di Underleaf consentono l’elettrificazione di molte delle collezioni dei brand del gruppo; fra queste anche le novità Ridea 2017 come Towel Bar, realizzato in alluminio e disponibile in diverse lunghezze (nella nuova versione 2017, Towel Bar è stato rivisto nelle dimensioni e nell’elettronica).

Contenuti correlati : fecs ridea radiatori 2000 termoarredi radiatori

EDITORIALISTI

  • 25 Ottobre 2017
    Formare per crescere
    Un recente studio sulla genialità promosso dall’Università di Cambridge ha analizzato alcuni tra i massimi talenti...
Arianna Sorbara Ab - Abitare il bagno

Contenuto Sponsorizzato

ACCADDE OGGI

  • 22 Novembre 2016
    Architect@work Milano, ci siamo
    Inizia domani la nuova edizione della tappa milanese di Architect@work Milano che si tiene il 23 e il 24 novembre presso MiCo - Fiera Milano Congressi....