31 Maggio 2018  12:24

Ristrutturazioni, in Italia 2017 positivo

Elena Rembado
Ristrutturazioni, in Italia 2017 positivo

La prospettiva per il 2018 rimane ottimista, nonostante l’incertezza dell’economia globale. A dirlo, l’annuale studio di settore condotto da Houzz

Houzz.it, la piattaforma attiva nell’arredamento, progettazione e ristrutturazione d’interni e d’esterni, ha presentato il suo studio annuale sul business della ristrutturazione e design della casa. A livello italiano, l’analisi ha rivelato che il 2017 è stato positivo per la maggior parte delle aziende del settore, che per il 48% hanno soddisfatto o superato le aspettative di entrate lorde per l'anno. Quasi la metà dei professionisti intervistati ha dichiarato una crescita delle entrate lorde nel 2017 rispetto al 2016 (46%), e oltre un terzo di questi ultimi ha osservato aumenti superiori al 10% (34%). L’aumento dei ricavi rispetto al 2016 è osservato principalmente da interior designer (53%), seguiti da architetti e aziende di mobili e accessori (rispettivamente, 47% e 45%). Tuttavia, oltre un quarto ha dichiarato di aver sofferto dell’instabilità dell’economia locale o nazionale (rispettivamente, 28% e 25%), che potrebbe aver influito sulla crescente preoccupazione dei clienti per i costi progettuali e sulle difficoltà nel creare nuova clientela (rispettivamente, 43% e 42%). La difficoltà riguardo i costi viene percepita significativamente da interior designer (50%), seguiti da architetti (43%) e aziende di mobili e accessori (39%). La maggior parte dei professionisti non prevede un cambiamento nel costo delle attività per il 2018 (67%) ed è ottimista sulla crescita del fatturato lordo (68%). Interior designer e aziende di mobili e accessori sono i più ottimisti nelle loro aspettative di aumento del fatturato lordo nel 2018 (rispettivamente, 73% e 71%), seguiti dagli architetti (65%). Per sostenere questa crescita, le aziende prevedono di incrementare l’acquisizione di progetti di maggiore dimensione (56%) e dedicare più risorse a iniziative di marketing (55%). Altre strategie comuni includono il miglioramento dell’esperienza del cliente (46%), l'offerta di nuovi prodotti/servizi (43%) e la collaborazione con altre imprese (35%). Si prevede che, nel 2018, i dipendenti della società aumenteranno del 17% nelle imprese di architetti, del 13% nelle imprese di mobili e accessori e del 4% in studi specializzati in design di interni.

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 31 Maggio 2018
    Networking
    Fermento, dinamismo e ottimismo. Il 57°Salone del Mobile sarà ricordato come un punto di svolta per il nostro settore
Arianna Sorbara Ab - Abitare il bagno

Contenuto Sponsorizzato

ACCADDE OGGI

  • 24 Giugno 2016
    “Focalizzati sulla sala mostra”
    Questo del 50 esimo anniversario è certamente per Novellini un anno di grande importanza, nel corso del quale i riscontri del piano strategico di