26 Giugno 2019  18:06

Smart Home, nel 2018 +52% rispetto all’anno precedente

Elena Rembado
Smart Home, nel 2018 +52% rispetto all’anno precedente

Credit: foto Ufficio Stampa Hafele Italia

Lo rileva un sondaggio condotto da Houzz.it, dal quale emerge che le applicazioni più desiderate sono quelle legate alla videosorveglianza

Domotica in crescita, nonostante il 32% degli utenti non si fidi ancora dell’Internet of Things. Secondo la piattaforma Houzz.it, nel 2018 il mercato della Smart Home ha raggiunto un valore di 380 milioni di euro, registrando un +52% sull’anno precedente. Il 47% degli utenti di Houzz dichiara di documentarsi in fatto di sistemi intelligenti e IoT, ma non ha ancora fatto il passo di acquistare soluzioni Smart, mentre un proattivo 33% tiene regolarmente d’occhio il settore e ha già iniziato a implementare la domotica della propria abitazione con 1/2 nuove soluzioni tecnologiche. L’11% è rappresentato da chi invece della tecnologia non ne può fare meno e ha già installato 5/6 tecnologie Smart. In coda, i più scettici: il 9% crede infatti che la casa connessa sia ancora un esperimento e non si fida totalmente dell’Internet of Things. Le applicazioni più desiderate, quando si parla di casa intelligente, sono quelle legate alla videosorveglianza e alla predisposizione di sistemi di antifurto. Il 41% vorrebbe installare allarmi e domotica di controllo per aumentare la sicurezza della propria abitazione, il 31% desidera invece un sistema per controllare da remoto gli apparecchi della casa e gestire facilmente i diversi elettrodomestici. C’è anche un 28% che ama il comfort e vorrebbe comandare dal divano impianti luce, oscuranti o sistemi termici. Che cosa allora frena l’acquisto di un sistema intelligente? Dal sondaggio di Houzz emerge che il 32% teme per la propria privacy e ha paura che i propri dati sensibili vengano diffusi in maniera involontaria, il 27% crede che queste nuove tecnologie siano ancora troppo costose, il 18% teme di non saperne sfruttare appieno le potenzialità e, infine, il 10% crede che questi sistemi diventino obsoleti in tempi troppo rapidi.

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 29 Agosto 2019
    Il marketing di prossimità
    L’Osservatorio del mercato immobiliare dell’Agenzia delle Entrate ha rilevato che nel primo trimestre del 2019 la...
Arianna Sorbara Ab - Abitare il bagno

ACCADDE OGGI

  • 21 Ottobre 2011
    Fallimento per Manzardo
    Manzardo spa ha presentato ieri istanza di fallimento. L'amministratore delegato Nicola Gasparoni ha depositato i libri contabili presso il Tribunale di Bolzano.

Ricevi la Newsletter!

Bagno

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy