11 Gennaio 2016  12:52

Electrolux, partnership con Google per la Smart home

Roberta Broch
Electrolux, partnership con Google per la Smart home

Il gruppo svedese ha aderito all’Early Access Program per il sistema operativo Brillo e il protocollo di comunicazione Weave

Un nuovo tassello nell’evoluzione dell'Internet delle cose, in modo particolare per quello che riguarda gli elettrodomestici connessi. Electrolux ha annunciato, infatti, di aver aderito all’Early Access Program di Google per il suo sistema operativo Brillo e per il protocollo di comunicazione Weave allo scopo di sviluppare apparecchi “smart”.

La collaborazione è stata annunciata al CES di Las Vegas. Jan Brockmann, Chief Operations Officer e responsabile R&S di Electrolux, ha commentato: "Ci impegniamo a dare forma al futuro per offrire esperienze quotidiane di rilievo ai consumatori, dalla realizzazione di piatti da gourmet al supporto per una migliore gestione delle abitazioni. Siamo soddisfatti di questa parrtnership e non vediamo l'ora di lavorare insieme per sviluppare soluzioni smart home basate su Brillo e Weave".

 

Una prima declinazione di questa partnership, mostrata al CES, è un forno connesso, con fotocamera integrata, che può essere accesso e regolato da dispositivo mobile. Il modello, comunica l’azienda, sarà lanciato in Europa il prossimo aprile.

 

"Electrolux rimane fermamente impegnata nel progetto di piattaforma aperta AllSeen Alliance, dove siamo uno dei partner premium. Sono attive ora diverse iniziative per stabilire norme utili per la casa intelligente. Noi preferiamo una piattaforma aperta e globale, siamo comunque sempre pronti a valutare soluzioni diverse nell’interesse dei nostri consumatori".

 

Contenuti correlati : Early Access Program Brill Weave sistema operativo Internet delle cose IoT Electrolux
Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

ACCADDE OGGI

  • 07 Marzo 2014
    Il bonus Mobili non dovrebbe cambiare
    Non c’è pace per il bonus Mobili. Dopo aver recuperato in extremis la versione originaria presentata a giugno (detrazioni del 50% su una spesa massima...

Ricevi la Newsletter!

Bianco e Ped

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy