07 Febbraio 2019  12:17

Il negozio del futuro è sempre più digitale, ma gli investimenti latitano

Roberta Broch
Il negozio del futuro è sempre più digitale, ma gli investimenti latitano

Secondo l’Osservatorio Innovazione Digitale nel Retail, promosso dalla School of Management del Politecnico di Milano, la spesa dei top player in questo ambito è pari all’1% del fatturato

Cresce l’interesse dei principali retailer italiani nello sviluppo di innovazioni digitali a supporto dell’esperienza del cliente nel negozio fisico, ma gli investimenti in digitale dei top player sono fermi all’1% del fatturato. 
 Le innovazioni di back-end si confermano mediamente più adottate o implementate a un livello più approfondito. Le tecnologie più innovative di front-end come chioschi, totem e touch point, sistemi di sales force automation o di online selling in punto vendita e sistemi di self check-out sono state (nel 41% dei casi circa) sperimentate su un numero limitato di punti vendita, senza un’estensione dell’adozione sull’intera rete. Queste alcune delle evidenze emerse dall’Osservatorio Innovazione Digitale nel Retail, promosso dalla School of Management del Politecnico di Milano e giunto alla sua quinta edizione, che ha condotto un’analisi sui primi 300 retailer per fatturato presenti in Italia con negozi fisici, e - in collaborazione con Confesercenti - su un campione di circa 300 piccole e medie imprese del commercio al dettaglio italiane.

 

Afferma Alessandro Perego, Direttore Scientifico degli Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano “I principali retailer internazionali stanno comprendendo sempre più l’importanza della tecnologia per affrontare questo momento e stanno focalizzando i loro sforzi nella sperimentazione di tecnologie di frontiera: durante il 2018 sono state infatti identificate oltre 200 progettualità in ambito Retail nel mondo, con particolare focus su Internet of Things (52% dei casi), Intelligenza Artificiale (32%) e Realtà Aumentata e Virtuale (16%)”. Nello specifico, gli investimenti nel 2018 sono stati maggiormente focalizzati su sistemi per l’accettazione di pagamenti innovativi con il 33% del campione, soluzioni a supporto della fatturazione elettronica e dematerializzazione con il 27%, soluzioni di CRM e sistemi di cassa evoluti e mobile POS con il 24%. Seguono sistemi di sales force automation o di online selling in punto vendita e soluzioni di Wi - fi in store con il 22%, sistemi per l’accettazione di couponing e loyalty con il 21%, sistemi di monitoraggio dei clienti in store e sistemi di business intelligence analytics con il 19% e digital signage e vetrine intelligenti e interattive con il 16%.

Contenuti correlati : Osservatorio Innovazione Digitale Politecnico Milano Alessandro Perego

ACCADDE OGGI

  • 17 Febbraio 2010
    È scomparso Emilio Lavazza
    Martedì si è spento a 78 anni Emilio Lavazza, presidente onorario dell'omonima società. Cavaliere del lavoro, nel 1955 entrò nell’azienda...

Ricevi la Newsletter!

Bianco e Ped

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy