13 Novembre 2017  09:32

Technoit ha festeggiato 10 anni di attività

Elena Reguzzoni
Technoit ha festeggiato 10 anni di attività

Barlocco, presidente di Samsung, intervenuto all’evento ha commentato: “La solidità e la serietà di questa realtà ne fanno di certo un player del panorama futuro dei distributori”

2007-2017, queste due date campeggiavano venerdì scorso sulla facciata della bellissima Villa Erba a Cernobbio, scelta da Tehcnoit per festeggiare, nella piccola cittadina sulle rive del lago di Como dove il distributore ha tra l'altro sede, i propri 10 anni di attività. 10 anni nei quali questa realtà tutta italiana e dall’anima fortemente imprenditoriale, ha saputo confermarsi come una posizione di rilievo nel mondo della ridistribuzione e ritagliarsi una forte identità dal momento che in persona Egidio Tagliabue, patron di Technoit, sottolinea che uno degli aspetti maggiormente differenzianti “sono le persone e la passione con cui facciamo questo mestiere”. Stefano Magagni, direttore commerciale della società comasca, non a caso definisce Technoit: “Una sorta di moderno distributore sartoriale. Soprattutto oggi che l’industria chiede ai distributori forza finanziaria e logistica, ma anche la capacità di costruire servizi commerciali e marketing su misura per i brand che distribuiamo, questo nostro DNA ha dato i suoi frutti”. All’evento è stata nutrita la presenza ovviamente dei vendor che fanno parte del portafoglio di Technoit, in testa Samsung - brand del quale oggi il distributore di Cernobbio ha in carico i prodotti di tutte le divisioni, bianco e incasso incluso -, ma anche Huawei che ha affidato a Technoit la distribuzione della sua gamma tablet, e Tp Vision per i Tv a marchio Philips su alcune insegne. Proprio Carlo Barlocco, presidente di Samsung Italia, ha voluto così commentare il traguardo raggiunto dalla società di Egidio Tagliabue non solo in termini di anni di attività: “La solidità e la serietà di questa realtà ne fanno un player del panorama futuro dei distributori”, un mercato che non manca infatti certo della presenza di società, compresi i più importanti colossi internazionali, ma nel quale, soprattutto di questi tempi, la salute finanziaria è ancora più centrale, in primis per vendor con volumi del calibro di quelli del colosso coreano. Barlocco ha poi concluso, a sottolineare la stima nei confronti di questa realtà e del suo fondatore, affermando: “Io personalmente ho imparato molto da Egidio Taglaibue, più di quanto credo lui abbia imparato da noi”.

EDITORIALISTI

  • 03 Novembre 2017
    LA REGOLA AUREA DEL COMMERCIO
     Una delle regole per avere una sana attività commerciale è pagare le merci dopo averle vendute.
Elena Reguzzoni Trade Bianco

ACCADDE OGGI

  • 20 Novembre 2001
    Ped: calo nei primi otto mesi dell’anno
    Secondo i dati di GfK nei primi otto mesi dell’anno il mercato dei piccoli elettrodomestici, rispetto allo stesso periodo del 2000, ha registrato un...