24 Gennaio 2018  16:32

Amazon Studios cambia strategia?

Paolo Sinopoli
Amazon Studios cambia strategia?

La divisione cinematografica del colosso sarebbe pronta a lasciare il cinema indipendente per concentrarsi su film più commerciali

Secondo la stampa specializzata americana, Amazon Studios sarebbe pronto a cambiare radicalmente la propria linea editoriale. Dopo anni in cui la divisione cinematografica del colosso dell’e-commerce ha focalizzato l’attenzione sul cinema indipendente, acquistando titoli importanti al Sundance Film Festival come Manchester by the Sea e The Big Sick, ora Amazon Studios vorrebbe concentrarsi su film più commerciali realizzati con budget attorno ai 50 milioni di dollari. Una strategia a lungo termine, volta ad ampliare la propria base di clienti Prime, che sembra riflettere la politica di Netflix. Ma a differenza di quest’ultimo, che in alcuni casi ha portato personalmente i propri film sul grande schermo (anche se preferisce optare per una distribuzione diretta sulla piattaforma saltando il cinema), Amazon ha co-distribuito i suoi titoli nei cinema con il sostengo di distributori indipendenti come Roadside Attractions e Lionsgate. A rendere possibile questo cambio di rotta è anche l’imponente patrimonio di Amazon. Secondo FilmTake.com, nel 2017 la società ha registrato ricavi pari a 200 miliardi di dollari e la piattaforma online ha rappresentato il 44% dell’e-commerce negli Stati Uniti. Intanto Amazon Video Direct (che differisce dalla divisione Amazon Studios) continuerà ad acquisire piccoli film indipendenti che difficilmente riuscirebbero a trovare una distribuzione cinematografica.

Iscriviti alla nostra newsletter

EDITORIALISTI

  • 29 Gennaio 2021
    I cinema vanno riaperti
    Ora che il vaccino è arrivato, pur con tutti i limiti del caso, si apre un orizzonte di speranza.
Paolo Sinopoli

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Cinema

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy