26 Gennaio 2020  08:03

Box office 25 gennaio, è 1917 a guidare la classifica

Stefano Radice
Box office 25 gennaio, è 1917 a guidare la classifica

(Photo Credit: François Duhamel/© 2019 Universal Pictures and Storyteller Distribution Co., LLC. All Rights Reserved.)

Il podio non cambia. Nuovo traguardo per Tolo Tolo

È il momento di Sam Mendes. Il suo 1917 sta ottenendo molti riconoscimenti (ieri è stata la volta dei registi americani a premiarlo a Hollywood) e anche gli incassi italiani non sono da meno. Ieri il film sulla Prima Guerra Mondiale si è imposto con 851mila euro (+154%), arrivando a un totale di 1,4 milioni. Presente in 496 sale, ha ottenuto la media schermo più alta: 1.716 euro.

Tiene la seconda posizione il family Me contro Te il film (Warner) con 600mila euro (+146% rispetto a venerdì, ma -70% rispetto a sabato scorso); ora gli youtuber Lui e Sofi sono a quota 7,7 milioni e si sono rivelati come un grande evento per i bambini di tutta Italia (571 sale, 1.051 euro di media). Terza posizione per Figli (Vision Distribution); la commedia agrodolce con Valerio Mastandrea e Paola Cortellesi ieri ha chiuso la giornata con 555mila euro (+214%), arrivando a un totale di 850mila euro; dopo un inizio un po’ frenato, il film si è messo a marciare a bei ritmi (426 sale, 1.305 euro di media).

Sale in quarta posizione Checco Zalone. Il suo Tolo Tolo (Medusa) incassa 348mila euro (+191%, -59%) e raggiunge la cifra di 45 milioni di euro (390 sale, 894 euro di media). Comunque la si voglia considerare, è una grande performance pur rimanendo molto lontano da Quo vado? e Sole a catinelle. In quinta posizione troviamo JoJo Rabbit (Disney). La parodia del nazismo si sta comportando molto bene. Ieri l’incasso è stato di 340mila euro (+157% e +2% su settimana scorsa, indice di passaparola molto positivo) che lo hanno portato a 1,6 milioni (307 sale, 1.108 euro di media).

Sesta posizione con Piccole donne (Warner) con 307mila euro (+111%, -38% flessione modesta al terzo weekend) per un totale di 4,5 milioni (416 sale, 739 euro di media). Alle spalle del film di Greta Gerwig, troviamo Clint Eastwood con Richard Jewell (Warner) con 269mila euro (+188%, -45%) che lo portano a quota 1,8 milioni di euro (426 sale, 832 euro di media). Ottimo traguardo raggiunto da Gianni Amelio con Hammamet (01) che, in ottava posizione, incassa 242mila euro (+168%, -60%) e arriva a 5,1 milioni di euro (465 sale, 522 euro di media).

Il confronto con il sabato 26 gennaio 2019 è però negativo: 4 milioni di euro, contro 4,7 milioni di un anno fa (-14%) quando era in testa Creed II.

Contenuti correlati : incassi Cinetel box office
Iscriviti alla nostra newsletter

EDITORIALISTI

Paolo Sinopoli

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Cinema

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy