17 Marzo 2017  17:17

Cresce il fondo Apulia Film Fund

Paolo Sinopoli
Cresce il fondo Apulia Film Fund

Aumentati anche i massimali per opere di genere fiction, documentari e corti

La Regione Puglia e la Fondazione Apulia Film Commision hanno aumentato i finanziamenti in dotazione del fondo Apulia Film Fund 2017, portandoli da 3 a 5 milioni di euro. Inoltre, è stato introdotto un sistema progressivo di calcolo dell’agevolazione per i progetti di categoria fiction, e l’aumento dei massimali per tre categorie: da 250 a 350mila euro per i progetti fiction; da 50 a 60mila euro per i documentari e da 20 a 25mila euro per i cortometraggi. Vengono meno, inoltre, i vincoli della sede operativa in Puglia per almeno 3 anni dalla data di completamento del progetto e l’obbligo della sede legale o operativa in Puglia al momento del pagamento dell’agevolazione. Le coperture finanziarie minime del budget per accedere al fondo si confermano del 60% per i progetti di categoria Fiction, 40% per i documentari, 20% per i corti e 60% per Format.

 

Le soglie minime di lavorazione in Puglia sono di sei giorni per i titoli di genere fiction, i documentari e i prodotti Format, e di due giorni per i cortometraggi.
Inoltre, per i progetti presentati da soggetti extra europei, sarà necessario stipulare un accordo di coproduzione con un’impresa o un contratto di produzione esecutiva con un produttore esecutivo residente fiscalmente nel territorio europeo prima della firma del disciplinare. Apulia Film Fund si rivolge alle imprese con codice primario ATECO 59.11, che siano produttori unici o coproduttori dell’opera audiovisiva presentata o che abbiano un contratto di produzione esecutiva con la società di produzione dell’opera audiovisiva. L’attività di valutazione delle domande sarà svolta a cadenza bimestrale da una commissione di esperti scelti a rotazione.

EDITORIALISTI

Stefano Radice

ACCADDE OGGI

  • 27 Luglio 2007
    Best Movie: in edicola il numero di agosto
    È in edicola il nuovo numero di Best Movie, il mensile di cinema di Editoriale Duesse. In copertina Bruce Willis, che a 51 anni ritorna a interpretare...