12 Settembre 2005  00:00

Festival di Venezia: Leone d’Oro a ‘Brokeback Mountain’ di Ang Lee

BOap

A Giovanna Mezzogiorno la Coppa Volpi come migliore attrice. Leone d’Argento per la regia a Philippe Garrel mentre il film di George Clooney premiato per la sceneggiatura e l’attore David Strathairn

È ‘Brokeback Mountain’ (distribuzione italiana di Bim) il Leone d’Oro della 62ma Mostra internazionale d’arte cinematografica, che si è conclusa il 10 settembre al Lido di Venezia. La giuria presieduta da Dante Ferretti ha preferito infatti il film del taiwanese Ang Lee al favorito della vigilia ‘Good Night, and Good Luck’ (Mediafilm) di George Clooney. A quest’ultimo sono andati il premio per la miglior sceneggiatura, scritta a quattro mani con Grant Heslov, e la Coppa Volpi per l’interpretazione maschile di David Strathairn. Italiana è invece la Coppa Volpi per la migliore attrice, essendo stata attribuita a Giovanna Mezzogiorno per la sua interpretazione nel film di Cristina Comencini ‘La bestia nel cuore’ (01 Distribution). Il Leone d’Argento per la regia è andato al francese Philippe Garrel per il suo ‘Les amants reguliers’ (Istituto Luce) mentre il premio speciale della giuria è stato attribuito ad Abel Ferrara per ‘Mary’ (Mikado), coprododotto dall’Italia. Un premio speciale è stato assegnato anche all’attrice francese Isabelle Huppert, protagonista di ‘Gabrielle’ (Mikado), motivato dal suo straordinario contributo dato al cinema. Nella sezione Orizzonti il vincitore è risultato ‘East of Paradise’ di Lech Kowalski mentre il premio Venezia Opera Prima ‘Luigi De Laurentiis’ è stato assegnato a ’13 (Tzameti)’ di Gela Babluani.

EDITORIALISTI

  • 10 Giugno 2019
    Quest’estate, andiamo al cinema
    Chi è andato al cinema in questi mesi avrà sicuramente visto proiettato con costanza un trailer di incentivo ad andare...
Stefano Radice

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Cinema

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy