06 Agosto 2010  09:56

Gran Bretagna, attori contro abolizione Uk Film Council

BOps

La richiesta pubblicata oggi sul “Daily Telegraph”

Il “Daily Telegraph” ha pubblicato oggi una lettera firmata da 55 attori britannici in cui viene chiesto al governo di ripensare all’idea di abolire l’Uk Film Council, l’istituto che sostiene la cinematografia nazionale (vedi nostra notizia del 27/07 http://www.e-duesse.it/News/Cinema/Gran-Bretagna-chiude-l-Uk-Film-Council-95855), prossimo alla chiusura. Gli attori (tra gli altri James McAvory e Emily Blunt) hanno sottolineato come la soppressione dell’istituto “metterebbe a rischio l’industria cinematografica britannica”. Secondo gli artisti il comparto cinematografico britannico, che vale 4,5 miliardi di sterline all’anno, in grado di produrre 5 sterline per ogni sterlina ricevuta dallo Stato in sussidi, non sarebbe mai stato più forte di adesso.

Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

Paolo Sinopoli

ACCADDE OGGI

  • 22 Ottobre 2017
    Mia, 1.800 accreditati
    Oltre 1800 accreditati, 58 Paesi partecipanti, 45 progetti, più di 60 mila meeting, 120 film, TV Upfront e What’s next Italy.

Ricevi la Newsletter!

Cinema

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy