12 Marzo 2019  12:40

Tutti contro Netflix: il mondo on demand è sempre più affollato

Eliana Corti
Tutti contro Netflix: il mondo on demand è sempre più affollato

©Pixabay

In Francia arriva Canal+ Séries, mentre si avvicina (forse) anche l'offerta Apple

Il mercato dell’on demand è ancora in fermento: tanti (forse troppi) operatori stanno infatti preparando i loro servizi brandizzati per combattere “l’invasione” di Netflix & co., a partire dai grandi network. In Francia, per esempio, proprio ieri è stato lanciato Canal+ Séries, nato per rilanciare CanalPlay, che proprio a causa di Netflix ha subìto un crollo negli abbonati. Il nuovo anti-Netflix (anche se i dirigenti del gruppo francese si sono affrettati a smentire questa “dichiarazione di guerra”) propone solo serie tv, soprattutto produzioni originali («privilegiando la qualità sulla quantità», spiegano da Canal +, controllata Vivendi), destinate in particolare a un pubblico giovane. Tra i titoli, Bureau des légendes e Engrenages, ma non mancheranno i titoli d’acquisto, come le italiane Gomorra e L’amica geniale o serie Usa provenienti da Fx, Showtime e Fox. Si parla di circa 150 serie a disposizione, per circa 5mila episodi. Il prezzo è basso: 6,99 euro al mese, che diventano 9,99 euro per potervi accedere da due schermi e 11,99 per l’accesso su quattro schermi. A ben guardare, si tratta dei prezzi fissati da Los Gatos prima degli ultimi aumenti. Canal+ Série è accessibile da computer, smartphone, tablet e smart tv e sarà inoltre disponibile con un operatore tlc, che ancora non è stato annunciato.

Dall’altra parte dell’Oceano, si torna a parlare di Apple. Di sicuro ci sono solo una data e un luogo, 25 marzo presso lo Steve Jobs Theater di Cupertino, e una tagline, “It’s showtime” (è l’ora dello spettacolo): secondo gli addetti ai lavori, infatti, quel giorno il gruppo annuncerà finalmente la sua offerta tv streaming. L’invito fa seguito all’annuncio del Ceo Tim Cook, che aveva infatti confermato a gennaio il lancio di un nuovo servizio. Eppure, non ci sono ancora conferme in tal senso. In questi anni, infatti, Apple ha fatto incetta di talenti e avviato le produzioni di serie con nomi del calibro di Steve Carrell e Jennifer Aniston, preparandosi quindi a entrare nel mercato dei contenuti e servizi audiovisivi.

E in tutto questo si aspettano i debutti di Disney+, Comcast, WarnerMedia…

Contenuti correlati : canal+series apple canal+ svod on demand netflix

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 28 Febbraio 2019
    NETFLIX-MPAA, MATRIMONIO DI INTERESSI
    Non c’è dubbio che la notizia dell’ingresso di Netflix nella Motion Pictures Association of America abbia colto di sorpresa molti operatori.
Stefano Radice

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Cinema

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy