14 Settembre 2018  13:31

Venezia a Milano, sono 40 i film in programma

Stefano Radice
Venezia a Milano, sono 40 i film in programma

First Man di Damien Chazelle in programma a "Le vie del cinema" di Milano (credit NBCUniversal)

In totale 70 proiezioni. Coinvolti 13 cinema cittadini

Presentate questa mattina a Milano, presso la multisala Eliseo, “Le vie del cinema – I film di Venezia e i Pardi di Locarno” (19-27 settembre), manifestazione promossa da Agis Lombarda con il patrocinio del Comune di Milano, dedicata alle anteprime della 75ª Mostra del Cinema di Venezia, del 71º Locarno Film Festival, cui si affiancano anche proiezioni del Bergamo Film Meeting, della Mostra del Nuovo Cinema di Pesaro e del Festival Mix. Sono tredici le sale cinematografiche coinvolte per 19 schermi: Anteo Palazzo del Cinema, Arcobaleno, Ariosto, Arlecchino, Beltrade, Centrale, Citylife Anteo, Colosseo, Ducale, Eliseo, Mexico, Orfeo e Palestrina. “Le vie del cinema” è un programma di appuntamenti annuali che a giugno ha visto la presentazione di alcune anteprime dal festival di Cannes e a dicembre vedrà la presentazione di una selezione di film provenienti dal Torino Film festival.

 

Introducendo il programma, il segretario Agis Lombarda Stefano Losurdo, ha specificato che il programma de “I film di Venezia e Locarno a Milano” prevede 40 titoli, di cui 30 da Venezia (9 i film in concorso), sette da Locarno e gli altri tre dai festival di Bergamo, Pesaro e Mix. Saranno 70 le proiezioni e 15mila i posti disponibili (“L’obiettivo – ha specificato Losurdo – è il 73% di occupazione”). Complessivamente, il progetto annuale de “Le vie del cinema” costa 200mila euro, di cui il 40% coperto dalla vendita dei biglietti.

 

In conferenza stampa, Enrico Signorelli, presidente Anec Lombarda ha ricordato che “questa è ormai una manifestazione consolidata che vede l’appoggio degli esercenti. Aspetto fondamentale saranno gli incontri con gli autori e i talent dei film che animeranno diverse proiezioni. Anche così si evidenzia il profilo socio-culturale delle nostre strutture. “Le vie del cinema” vuol dire anche Cinema senza barriere con la proiezione per disabili sensoriali di Una storia senza nome di Roberto Andò all’Anteo. Questa manifestazione sottolinea una volta di più che i film vanno visti prima sul grande schermo che ne esalta le qualità e solo in un momento successivo possano essere visti su altri dispositivi”.

 

Per quanto riguarda i film del concorso di Venezia, vedibili a Milano, questi i titoli: At Eternity’s Gate di Julian Schnabel, The Nightingale di Jennifer Kent, Sunset di László Nemes, First Man di Damien Chazelle, Double vies (Non-Fiction) di Olivier Assayas, Killing (Zan) di Shinya Tsukamoto, Frères ennemis di David Oelhoffen e What You Gonna Do When the World’s On Fire? di Roberto Minervini. Il programma completo è consultabile su lombardiapsettacolo.com

Contenuti correlati : le vie del cinema losurdo universal signorelli

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 07 Novembre 2018
    IL CAOS REGNA SOVRANO
    Due anni, sono passati due anni da quell’ottobre 2016 che, a ragione, è considerato come il mese che ha segnato un...
Stefano Radice

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Cinema

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy