31 Gennaio 2017  12:21

Il 70% delle società tecnologiche e il 50% delle home appliance company sono impegnate nella smart home

Elena Reguzzoni
Il 70% delle società tecnologiche e il 50% delle home appliance company sono impegnate nella smart home

Incalzano però altri player a cominciare dalle telco e dalle insuretech, lo dice una ricerca di NTT Data

Come più volte sottolineato anche dagli esperti la tipologia di player che prenderà possesso e controllo del grande mondo della smart home è da definire, ma secondo una ricerca realizzata da NTT Data, in realtà oggi le società tecnologiche assieme ai brand eldom sono le realtà più impegnate, o almeno così era lo scorso anno. Infatti circa il 70% delle società tecnologiche sta investendo sulla casa intelligente con i tre colossi – Apple, Google e Amazon – a guidare, ma anche il 50% delle aziende di home appliances ha già lanciato dei prodotti o dei progetti per la smart home.

Seguono con una share di ben il 40% le telco e le assicurazioni con una quota del 38% per le cosiddette insuretech e del 28% per quelle più ‘classiche’. Chiudono la classifica, le società energetiche (o utility in generale) con una quota del 20% delle aziende impegnate su progetti legati alla smarthome. La classifica se dice che il mondo tecnologico è quello al momento più impegnato, conferma anche che il panorama di player pronti ad avvantaggiarsi di questa evoluzione del mondo domestico si conferma ricco e che quindi la competizione alle quali le aziende technical hanno di fronte è decisamente ampia e articolata.

Contenuti correlati : insuretech casa intelligente Apple Google Amazon smart home telco home appliances
Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

Ricevi la Newsletter!

Consumer Electronics

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

ACCADDE OGGI