04 Ottobre 2018  11:03

La ‘libertà di modem’ slitta al 2019

Roberta Broch
La ‘libertà di modem’ slitta al 2019

La normativa europea sulla neutralità della rete risale al 2016. Proteste delle associazioni dei consumatori e di Free Modem Association

L'Autorità Garante delle Comunicazioni ha rinviato a fine anno, rispetto alla scadenza originale di novembre, il diritto degli utenti a usare un proprio modem per l'accesso a internet senza più essere obbligati a quello fornito dall'operatore telefonico. L’Autorità Garante non esclude, inoltre, di dovere concedere ulteriori proroghe.

 

Come è comprensibile, la notizia è stata accolta da proteste da parte delle associazioni dei consumatori e di Free Modem Association, che riunisce i provider internet, costruttori di apparati, commercianti e consumatori (al suo interno Aiip, Aires Confcommercio, Allnet, Assoprovider, Mdc, Vtke).
L'associazione nota che gli operatori telefonici, negando la libertà di modem, stiano violando i diritti degli utenti già dal 2016. Questo è infatti l'anno della normativa europea sulla neutralità della rete, a cui è connessa la libertà di uso di dispositivi d'accesso, come riconosciuto dalla stessa Agcom.


Contenuti correlati : Modem libero Free Modem Association Agcom

ACCADDE OGGI

  • 18 Dicembre 2006
    LG Electronics Corp.: Yong Nam nuovo Ceo
    LG Electronics Inc. ha comunicato oggi importanti cambiamenti nel management, tra cui la nomina di Yong Nam (nella foto) alla carica di nuovo vice...

Ricevi la Newsletter!

Consumer Electronics

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy