11 Luglio 2017  14:40

Netcomm e Remedia, un altro passo per i Raee

Elena Reguzzoni
Netcomm e Remedia, un altro passo per i Raee

La partnership è volta a promuovere la diffusione di “buone pratiche nella vendita online di apparecchiature elettriche ed elettroniche anche in termini di impatto ambientale” sia per i soci che per i non soci dei due consorzi

"L'acquisto online di prodotti tecnologici sta assumendo sempre più rilevanza. È quindi fondamentale lavorare in modo efficace affinché gli operatori dell’e-commerce siano in linea con la normativa ambientale e garantiscano un corretto riciclo dei rifiuti elettronici, contribuendo al raggiungimento degli obiettivi fissati dall'Unione Europea" ha dichiara Danilo Bonato, direttore generale di Remedia in occasione del lancio di “E-Commerce Plus”, una soluzione di servizi (dagli adempimenti amministrativi, iscrizione all’Albo Nazionale Gestori Ambientali, il servizio RAEE Coupon, per il ritiro dei vecchi prodotti di piccole dimensioni nella disciplina 1contro1, etc.) ideata dal consorzio e da Netcomm e dedicata a tutte le aziende che commercializzano online apparecchiature elettroniche non socie dei due consorzi che quindi affianca i servizi riservati ai soci: “La partnership con Netcomm nasce da un rapporto di proficua collaborazione volto a promuovere le buone pratiche nella gestione del fine vita di questi rifiuti sempre più efficace anche nelle vendite on line”. Roberto Liscia, presidente di Netcomm, ha invece commentato: “La partnership con Remedia va nella direzione di fornire a tutte le aziende italiane che fanno e-commerce, servizi utili e completi che rendono l’esperienza dei loro consumatori sempre più appagante che non può prescindere da un servizio per il ritiro e lo smaltimento dei RAEE anche per essere in regola con la normativa europea e offrire così un servizio trasparente".

EDITORIALISTI

Elena Reguzzoni TCE

ACCADDE OGGI

  • 20 Luglio 2009
    UE, nel 2008 +2600% di Dvd piratati
    Dai 43 mila casi di contraffazione registrati nel 2007 ai 49 mila del 2008. Boom dei Dvd illegali, con un’impennata del +2600%, accanto a medicine (...