16 Aprile 2002  00:00

Philips: primo trimestre, la divisione Consumer Electronics a –18%

TCDB

Il gruppo olandese paga soprattutto il cattivo andamento di videoregistratori, audio e telefonia mobile. In crescita i piccoli elettrodomestici. I risultati complessivi segnano un calo di fatturato del 7,4%

Il gruppo Philips ha annunciato oggi i risultati relativi al primo trimestre del 2002. Le vendite sono state di 7,598 milioni di euro, con un calo del 7,4% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.Considerando le singole divisioni, la contrazione di fatturato peggiore viene dalla divisione più importante, cioè la Consumer Electronics che chiude il trimestre con una contrazione di fatturato pari a –18%. In calo le divisioni Componenti (-46%) e semiconduttori (-29%). Crescono invece i piccoli elettrodomestici (+3%) e soprattutto i sistemi medicali (+102%).La frenata della divisione consumer electronics viene spiegata soprattutto con il cattivo andamento delle vendite di videoregistratori, prodotti audio e telefoni cellulari. Buoni risultati invece da Tv e Dvd.Nella foto Gerard Kleisterlee, presidente e Ceo di Philips.

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Consumer Electronics

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy