15 Ottobre 2003  00:00

Sony Ericsson: nel 3Q i camera phone spingono le vendite a +50%

TCDB

L’ottimo successo di vendite proviene soprattutto dal Giappone e dall’area del Gsm dove protagonista assoluto è stato il modello T610

Sony Ericsson ha annunciato questa mattina i risultati del terzo trimestre dell’anno. Nel periodo luglio-settembre le vendite sono cresciute del 50,2% rispetto allo stesso trimestre del 2002 passando da 869 a 1.305 milioni di euro.In forte crescita anche il numero di terminali venduti: da 5 a 7,1 milioni di unità, per un incremento del 42%. Nel trimestre l’utile netto è stato di 62 milioni di euro mentre lo scorso anno si era registrato un passivo di 93 milioni di euro.Una nota del gruppo Sony Ericsson spiega che questa forte crescita, concentrata soprattutto in Giappone e nell’area del Gsm, è stata trascinata in particolare dalla forte domanda di imaging phone. Nell’area del Gsm protagonista delle vendite è stato il modello T610 (nella foto). “Nel corso di questo trimestre” ha dichiarato Katsumi Ihara, presidente di Sony Ericsson “abbiamo annunciato diverse novità di prodotto tra cui i nostri primi cellulari con design clamshell, i modelli Z600 e Z200, e il modello entry level T230, oltre a una gamma di accessori innovativi. Su tutti questi prodotti abbiamo ricevuto feedback molto positivi dai consumatori”.

Ricevi la Newsletter!

Consumer Electronics

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

ACCADDE OGGI