14 Febbraio 2013  16:16

2012 positivo per Bertazzoni

PCsf
2012 positivo per Bertazzoni

L’azienda emiliana specializzata nella cottura ha raggiunto un +20%

Il 2012 si è chiuso in maniera decisamente positiva per Bertazzoni, che ha raggiunto un fatturato di 70 milioni di euro, in crescita del 20% rispetto all’anno precendente. Un’ulteriore conferma del positivo stato di salute dell’azienda di Guastalla (Re) è arrivata dall’agenzia di rating Moody’s, che le ha assegnato il rating Aa3. “Solo in questo Paese”, ha dichiarato l’a.d. Paolo Bertazzoni, “si può ottenere il giusto mix di estetica e funzionalità, tradizione e innovazione tecnologica che fanno grande il made in Italy nel mondo. Noi ne siamo un esempio ed è per questo che continuiamo a produrre in Italia come dei veri artigiani-industriali”. A sostengo dello sviluppo futuro, l’azienda ha in programma un piano di investimenti di circa nove milioni di euro per i prossimi tre anni.

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 11 Dicembre 2019
    Rompere le regole
    Se è vero che l’unicità del retail è data dai valori che hanno creato l’insegna, dalla sua storia e dall...
Arianna Sorbara - Progetto Cucina

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Cucine e Built In

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy