16 Novembre 2017  11:52

Con Hi Pedini l’intelligenza artificiale approda in cucina

Elena Rembado
Con Hi Pedini l’intelligenza artificiale approda in cucina

In anteprima alla Microsoft House il progetto realizzato da Microsoft, Pedini Cucine e IoMote

È realtà la cucina 4.0 che dialoga con le persone. Pedini, azienda marchigiana di cucine, che in occasione del prossimo Fuori Salone inaugurerà il suo primo showroom meneghino a Brera, ha presentato in anteprima, presso il Technology Center della Microsoft House di Milano, Hi Pedini, app che consente un’interazione intelligente con i mobili. Grazie alla piattaforma di Cloud Computig e ai servizi di riconoscimento vocale basati sull’intelligenza artificiale di Microsoft e grazie a sensori applicati all’interno delle ante e ad assistenti vocali “fisici”, è possibile parlare davvero con la cucina, controllare dal proprio smartphone i consumi, monitorare la qualità dell’aria e ricevere alert nell’eventualità di fughe di gas e perdite d’acqua. E ancora, organizzare la lista della spesa, aprire e chiudere ante a voce e svegliarsi con il caffè appena preparato. Hi Pedini è anche in grado di personalizzare l’ambiente: con un semplice comando vocale si possono cambiare colori e toni della cucina per renderla più idonea, per esempio, alla poppata notturna dei neonati, a una festa o a una cena romantica. Oppure si possono applicare sensori di movimento che segnalino ai genitori l’apertura di sportelli che custodiscono detersivi o coltelli.

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 29 Novembre 2017
    R-Evolution
    Della crisi del canale arredamento si è detto molto e più volte abbiamo trattato con voi questo tema delicato per capire...
Arianna Sorbara - Progetto Cucina

ACCADDE OGGI