20 Novembre 2017  10:52

Guida Michelin 2018, chi sale e chi scende

Elena Rembado
Guida Michelin 2018, chi sale e chi scende

Boer ottiene la sua prima stella, Cracco ne perde una

Salgono a nove i ristoranti tre stelle Michelin inseriti nell'omonima guida 2018, grazie all'ingresso dello chef Norbert Niederkofler (ristorante St. Hubertus del Rosa Alpina a San Cassiano, Bolzano). Restano al top Bottura, Alajmo, Annie Féolde. Ventisei i nuovi chef premiati con una stella. Tra questi, Eugenio Boer (ristorante Essenza di Milano), testimonial di Siemens Elettrodomestici. Da segnalare però anche qualche delusione: Claudio Sadler e il testimonial di Scavolini, Carlo Cracco, scendono da due a una, sebbene Milano si confermi capitale gastronomica d’Italia e lo chef di “MasterChef” si appresti a inaugurare tra non molto un altro ristorante in Galleria Vittorio Emanuele II.

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 26 Gennaio 2018
    IL CAPITALE UMANO
    Il capitale umano è la principale risorsa per affrontare la sfida sui mercati, a tutti i livelli.
Arianna Sorbara - Progetto Cucina

ACCADDE OGGI

  • 25 Febbraio 2011
    Consumi piatti nel 2010
    Secondo i dati Istat (Istituto nazionale di statistica) nel mese di dicembre 2010 l’indice del valore totale delle vendite al dettaglio ha registrato...