20 Novembre 2017  10:52

Guida Michelin 2018, chi sale e chi scende

Elena Rembado
Guida Michelin 2018, chi sale e chi scende

Boer ottiene la sua prima stella, Cracco ne perde una

Salgono a nove i ristoranti tre stelle Michelin inseriti nell'omonima guida 2018, grazie all'ingresso dello chef Norbert Niederkofler (ristorante St. Hubertus del Rosa Alpina a San Cassiano, Bolzano). Restano al top Bottura, Alajmo, Annie Féolde. Ventisei i nuovi chef premiati con una stella. Tra questi, Eugenio Boer (ristorante Essenza di Milano), testimonial di Siemens Elettrodomestici. Da segnalare però anche qualche delusione: Claudio Sadler e il testimonial di Scavolini, Carlo Cracco, scendono da due a una, sebbene Milano si confermi capitale gastronomica d’Italia e lo chef di “MasterChef” si appresti a inaugurare tra non molto un altro ristorante in Galleria Vittorio Emanuele II.

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 29 Novembre 2017
    R-Evolution
    Della crisi del canale arredamento si è detto molto e più volte abbiamo trattato con voi questo tema delicato per capire...
Arianna Sorbara - Progetto Cucina

ACCADDE OGGI

  • 14 Dicembre 2011
    Elica ancora “Best Place to Work”
    Dopo il riconoscimento del 2011, anche per il 2012 Elica si trova al primo posto della classifica italiana “Best Place to Work”, stilata da Great...