13 Giugno 2018  12:55

Laminam scommette sulla Cina

Elena Rembado
Laminam scommette sulla Cina

Stretta di mano tra l’imprenditore cinese Mr. Huang e l’ad di Laminam Alberto Selmi

Siglata nuova joint venture e acquisite importanti commesse

Lo scorso 6 giugno l’azienda italiana attiva nella produzione di lastre ceramiche per l’architettura, gli interni e l’arredo ha firmato a Shanghai una joint venture con gli imprenditori cinesi Mr. James Huang e Mrs. Ge Fei, titolari della società Fhr Resources, operativa da oltre vent’anni nel settore delle costruzioni e dell’importazione e distribuzione del marmo. «L’export rappresenta il 70% del nostro fatturato, e la Cina rappresenta uno dei mercati in più forte crescita», ha dichiarato Alberto Selmi, ad di Laminam. «Questa operazione mira a rafforzare il nostro brand e a consolidare la leadership in un territorio dove le lastre ceramiche hanno un enorme potenziale». L’accordo, finalizzato allo sviluppo strategico in Cina, dà ufficialmente vita a Laminam China, che sarà di supporto alla crescita e al raggiungimento degli obiettivi industriali del marchio di Fiorano Modenese. Ne sono di esempio le recenti acquisizioni di due importanti commesse a Pechino: il rivestimento degli edifici del nuovo villaggio olimpico e dei nuovi grattacieli Z15 e Z12, le più alte costruzioni della Capitale a oggi.

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 22 Novembre 2018
    Puntare in alto
    Sempre. E non è solo una frase fatta, è il motto che anima l’industria del mobile, del bianco e della subfornitura...
Arianna Sorbara - Progetto Cucina

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Cucine e Built In

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy