16 Febbraio 2021  09:56

Superbonus prolungato al 2021

Elena Gandini
Superbonus prolungato al 2021

Le detrazioni fiscali

Con l’approvazione della Legge di bilancio 2021 (Legge n.178, Gazzetta Ufficiale n.322) sono state prorogate per tutto il 2021 le principali detrazioni fiscali attualmente in vigore (per interventi di riqualificazione energetica, ristrutturazione edilizia, acquisto di mobili ed elettrodomestici, restauro facciate, ecc.). È stata inoltre prorogata la possibilità di richiedere il nuovo Superbonus per interventi di efficienza energetica e antisismica fino al 30 giugno 2022, come si legge sul sito di Assoclima.

Detrazioni fiscaliSono state prorogate fino al 31 dicembre 2021 le detrazioni spettanti per le spese sostenute per interventi di efficienza energetica, di ristrutturazione edilizia, per l’acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici e per il recupero e restauro della facciata esterna degli edifici, nello specifico:

  • detrazioni fiscali per interventi di riqualificazione energetica. Con il comma 58 viene prorogato al 31 dicembre 2021 il termine per avvalersi delle detrazioni fiscali al 65% per le spese documentate relative a interventi di riqualificazione energetica degli edifici (Ecobonus). Viene prorogata inoltre a tutto il 2021 la detrazione per le spese sostenute per l’acquisto e la posa in opera di micro-cogeneratori in sostituzione di impianti esistenti (massimale 100 mila euro) nonché la detrazione nella misura del 50% per le spese sostenute per l’acquisto e la posa in opera di impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di generatori di calore alimentati da biomasse combustibili fino a un valore massimo della detrazione di 30.000 euro;
  • detrazioni fiscali per interventi di ristrutturazione edilizia. Viene prorogata al 31 dicembre 2021 la detrazione al 50% (Bonus Casa, massimale 96 mila euro), per gli interventi di ristrutturazione edilizia indicati dall’articolo 16-bis del TUIR;
  • detrazioni fiscali per l’acquisto di mobili ed elettrodomestici. Prorogata per il 2021 la detrazione al 50% (Bonus mobili) prevista per l’acquisto di mobili ed elettrodomestici di classe non inferiore ad A+ (A per i forni) per le apparecchiature per le quali sia prevista l’etichetta energetica, finalizzati all’arredo dell'immobile oggetto di ristrutturazione. Le spese per l’acquisto di mobili sono calcolate indipendentemente da quelle sostenute per i lavori di ristrutturazione (quindi possono anche essere più elevate di quelle per i lavori di ristrutturazione);
  • detrazioni fiscali per il recupero o restauro della facciata esterna degli edifici. Il comma 59 proroga per l’anno 2021 la detrazione per il recupero o restauro della facciata esterna degli edifici (Bonus facciate). Il comma 60, introdotto nel corso dell’esame parlamentare, stabilisce che la detrazione dall’imposta lorda delle spese per interventi di recupero del patrimonio edilizio e di riqualificazione energetica degli edifici per le spese documentate, fino a un ammontare complessivo non superiore a 48 mila euro spetta, nella misura del 50%, anche per interventi di sostituzione del gruppo elettrogeno di emergenza esistente con generatori di emergenza a gas di ultima generazione.
Contenuti correlati : Superbonus
Iscriviti alla nostra newsletter

EDITORIALISTI

  • 07 Dicembre 2020
    Raccontare storie
    Questo che avete tra le mani è il terzo appuntamento dedicato all’innovazione e al design, esempio concreto dei passi...
Arianna Sorbara - Progetto Cucina

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Cucine e Built In

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy