18 Aprile 2017  09:52

Whirlpool contro lo spreco alimentare

Elena Rembado
Whirlpool contro lo spreco alimentare

L’azienda ha lanciato un progetto educativo che coinvolge oltre 550 scuole primarie di Lombardia e Marche

Per promuovere il valore sociale e ambientale del cibo, Whirlpool Corporation ha lanciato il progetto educativo “Momenti da non sprecare”, rivolto alle scuole primarie di Lombardia e Marche, dove hanno aderito più di 550 scuole, per un totale di 180 mila persone coinvolte, tra alunni, docenti e famiglie. I contenuti didattico-formativi del progetto si articolano in tre principali aree tematiche: l’acquisto consapevole degli alimenti, la loro corretta conservazione, il consumo responsabile e solidale. Il programma, inoltre, che prevede un kit didattico sviluppato in collaborazione con La Fabbrica, offre spunti per diversi approfondimenti multidisciplinari, dalla filiera del cibo, alla sicurezza e l’igiene alimentare e interculturalità. L’iniziativa si concluderà con un concorso educativo, che vedrà impegnate le scuole in un “agonismo virtuoso”, presentando – entro il 23 maggio – elaborati (foto, video, disegni) per condividere idee sul tema. Oltre ai premi per le classi vincitrici, Whirlpool farà una donazione all’Associazione ActionAid Italia a favore della realizzazione di progetti contro fame, povertà e disuguaglianze sociali in Italia e nel mondo.

Contenuti correlati : progetto educativo Momenti da non sprecare acquisto consapevole consumo responsabile kit didattico ActionAid Whirlpool concorso

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 29 Novembre 2017
    R-Evolution
    Della crisi del canale arredamento si è detto molto e più volte abbiamo trattato con voi questo tema delicato per capire...
Arianna Sorbara - Progetto Cucina

ACCADDE OGGI

  • 12 Dicembre 2013
    Ceced, i nodi più urgenti da sciogliere
    Franco Secchi, presidente di Ceced Italia, dà il suo giudizio sull’anno che sta per finire al tradizionale incontro stampa dell’associazione.