16 Aprile 2015  14:30

Alessandro Butali rieletto presidente di Aires

Elena Reguzzoni
Alessandro Butali rieletto presidente di Aires

Il presidente di Euronics è stato “confermato per acclamazione” dall’assemblea generale. Riconfermato anche il consiglio direttivo

L’Assemblea Generale di Aires “ha confermato, per acclamazione, la carica di Presidente ad Alessandro Butali, presidente di Euronics e amministratore delegato della Butali Spa” si legge in una nota dell’associazione. Sarà quindi in carica per il mandato 2015-2017. Butali ha dichiarato: "Sono orgoglioso di poter continuare ad essere il portavoce delle aziende del nostro settore, riconosciute ed apprezzate per il loro dinamismo commerciale, per la professionalità e la competenza del personale, per la capacità di rinnovarsi e di portare innovazione nel Paese. L’economia italiana sta ancora attraversando un momento difficile, ma sono fiducioso: i segnali di ripresa nel nostro settore ci sono, e i dati del primo trimestre di quest’anno confermano una tendenza che sembra in via di consolidamento”. È stato anche confermato il consiglio direttivo, composto oltre che dal presidente da Stefano Biffi di Mediamarket, Roberto Omati di Expert, Giuliano Sbaraini di GRE e Andrea Scozzoli di Unieuro in qualità di consiglieri. Nella nota di Aires viene evidenziato che l’assemblea “ha poi rivolto un sentito ringraziamento al Delegato RAEE Riccardo Pasini, già vice presidente dell’associazione, per il prezioso contributo e la competenza in materia messe a disposizione della Aires e della Confcommercio nazionale. Il ruolo di Delegato in materia di RAEE viene ora ricoperto da Davide Rossi, direttore generale dell’Associazione. Infine, Giuseppe Silvestrini, presidente di Unieuro, ha accettato la richiesta unanime dell’Assemblea di proseguire l’incarico di Delegato Permanente presso il Consiglio Confederale di Confcommercio su cooptazione diretta da parte del Presidente Carlo Sangalli”.

Contenuti correlati : Alessandro Butali Aires Euronics consiglio direttivo presidente

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.