28 Giugno 2006  00:00

Conforama: il multispecialista si espande sul territorio italiano

SOMV

Il 3 luglio ad Affi (Vr) sarà aperto il secondo punto vendita italiano a seguito della riconversione di Emmezeta

Conforama, il multispecialista francese con core business nell’arredamento della casa, aprirà lunedì 3 luglio il secondo punto vendita italiano dopo Sassari: ad Affi (Vr), sarà inaugurato il rinnovato pv (ex Emmezeta) di 6500 mq che vedrà impegnati 90 dipendenti. Per l’apertura sono stati investiti 2 miloni di euro. Il gruppo, che ha acquisito nel 2002 l’insegna Emmezeta, intende trasformare gli attuali 18 “mercatoni” in Conforama con una media di 3-5 insegne all’anno. Inoltre sono previste due nuove aperture l’anno all’interno di centri commerciali. Dopo Affi infatti aprirà un nuovo Conforama a Giugliano (NA), nel parco commerciale dove è stato appena aperto l’ipermercato Auchan. La mission di Conforama, illustrata oggi durante una conferenza stampa a Milano dall’amministratore delegato Alberto Baldan (ex manager di Auchan) e dal direttore marketing Bertrand Lefort, vede al primo posto il comfort del cliente e l’obiettivo di far trovare il miglior prezzo possibile sul mercato (quella che Lefort ha definito la “democratizzazione del prodotto”). Questi obiettivi saranno realizzati tramite una strategia di marketing prodotto nazionale, core business sul settore mobili, ma anche grande investimento negli elettrodomestici piccoli e grandi per i quali Conforama lavorerà anche con la private label Elettrozeta, con azioni promozionali periodiche e con l’introduzione del reparto tempo libero (brico, giocattolo, scuola). Ad oggi l’offerta di Conforama è costituita per il 47% da mobili, per il 21% da bruno e grigio, per il 17% dal bianco, per il 9% dai complementi d’arredo e per il 6% dai vari prodotti bazar. Sempre col fine di agevolare la propria clientela, nei nuovi magazzini verrà adottato “il percorso cliente”, ovvero una ridistribuzione semplificata delle aree merceologiche accorpate fra mobili e complemento d’arredo, per proseguire nel bianco/bruno/grigio e infine nel bazar. Inoltre Conforama ha intenzione di sviluppare la vendita assistita, inserendo almeno un addetto in ogni reparto con banco assistenza per la telefonia cellulare.Il piano di comunicazione, incentrato sul cambiamento di marchio da Emmezeta a Conforama, è partito il 1 maggio e proseguirà fino a fine luglio tramite affissioni interne ed esterne ai pdv, volantini, buoni sconto, ma anche con pubblicità su stampa locale e spot radiofonici. Conforama, società del gruppo PPR (settori: distribuzione specializzata - Conforama, Redcats, Fnac, Printemps, CFAO - e lusso con dieci insegne tra cui Gucci, Yves Saint Laurent e Balenciaga), è presente in otto paesi europei e ha registrato un volume d’affari di 3,14 miliardi di euro nel 2005. Possiede 245 negozi per un totale di 960mila mq. La Francia costituisce il 67,7% del fatturato globale. Italia e Croazia rappresentano invece il 18,7%.