27 Giugno 2006  00:00

Unicoop Tirreno: Lami confermato presidente

SOmg

Sergio Costalli conserva la carica di vicepresidente e amministratore delegato

Si è insediato ieri il nuovo Consiglio d’amministrazione di Unicoop Tirreno che resterà in carica fino al 2009. Come primo atto il Cda ha confermato alla presidenza Marco Lami (nella foto) e alla carica di vice presidente e amministratore delegato Sergio Costalli. Lami, 51 anni, laurea in giurisprudenza, lavora nella cooperativa dall’83 dove ha ricoperto il ruolo di direttore del personale e all’interno del movimento cooperativo è stato consigliere di amministrazione di Scuola Coop e consigliere di amministrazione di Coop Italia. Sergio Costalli, 54 anni, laurea in scienze politiche, è entrato in cooperativa dall’89 e dal 1996 è stato direttore amministrazione finanza e controllo. Costalli attualmente è anche vicepresidente di Igd (Immobiliare Grande Distribuzione) società quotata in Borsa che si occupa dello sviluppo immobiliare di Unicoop Tirreno e Coop Adriatica.Unicoop Tirreno è stata fondata a Piombino nel 1945 col nome La Proletaria, per diventare Coop Toscana Lazio nel 1990 e infine Unicoop Tirreno. Oggi ha sede a Vignale Riotorto (LI) ed è presente con 104 punti vendita (sette ipermercati, 48 supermercati e 49 piccoli supermercati) in Toscana, Lazio, Campania e Umbria. I soci sono circa 740.000, i dipendenti oltre 6.100.Le vendite del 2005 hanno raggiunto quota un miliardo e 173 milioni di euro, di cui il 51,49% nel canale supermercati, 38,66% negli ipermercati e 9,85% per i piccoli supermercati.