01 Agosto 2017  11:40

L’ecommerce guarda all’AI

Elena Reguzzoni
L’ecommerce guarda all’AI

Stanno crescendo gli investimenti per testarne le potenzialità

Siri e Amazon Echo hanno iniziato a rendere familiare il concetto di intelligenza artificiale, ma questa frontiera tecnologia sta attirando sempre di più anche l’attenzione dei retailer, in particolare degli etailer. Un recente studio di IDC ha confermato che gli investimenti nell’AI cresceranno entro il 2020 di quasi otto volte e il mondo dell’ecommerce sarà in prima fila ad approfittarne dal momento che - per cominciare - questo tipo di industria accumula più di altre una massa enorme di dati ed è già avvezza ad utilizzarli per prendere decisioni e per massimizzare e personalizzare al massimo l’esperienza dei suoi clienti. Ebbene proprio l’AI potrebbe permettere alle insegne dell’on line di potenziare enormemente le attuali ‘semplici’ estrazioni predittive e quindi indirizzare il messaggio o la proposta perfetti a ciascun utente, quindi cuciti su misura per ogni singolo eshopper e adatti a ogni singolo momento, ma anche elaborare in tempo reale enne trend, per esempio di vendita, e aggiustare automaticamente pianificazioni o stock. Ma, molte hanno sottolineato gli analisti anche di IDC, molte potenzialità dell’AI sono ancora in realtà tutte ancora da scoprire.

EDITORIALISTI

  • 02 Ottobre 2017
    Uno sguardo “nuovo” al Natale
     Il Natale ormai è alle porte, gli ordini sono conclusi e le attenzioni di Industria e Distribuzione sono tutte...
Silvia Balduzzi - Toy Store

Contenuto Sponsorizzato

ACCADDE OGGI

  • 21 Ottobre 2002
    A Mattel la master toy per Warner
    Dopo Harry Potter e la pietra filosofale, è stata affidata alla multinazionale la licenza principale per produrre giocattoli su altri brand Warner...