09 Novembre 2015  14:47

Lo shopping natalizio si fa ricco

Daniela Sapone
Lo shopping natalizio si fa ricco

Secondo la ricerca realizzata da TNS per eBay per i figli gli italiani spenderanno quest’anno il 21% in più rispetto al 2014

Per lo shopping natalizio 2015, gli Italiani hanno intenzione di spendere in media 195 euro, praticamente la stessa cifra dell’anno precedente, concentrando il loro impegno economico su alcuni regali in particolare. Una tendenza che premia gli affetti più cari, fra tutti, i figli e i partner, per i quali si è disposti a spendere ben oltre il 20% rispetto al 2014. A dirlo l’indagine che TNS ha realizzato per eBay. “Come sempre i figli sono al primo posto. Anche quest’anno è a loro che si riservano le attenzioni maggiori con una spesa media di 133 euro. Interessante è soffermarsi sul rilevante incremento che è stato registrato da un anno all’altro non solo per i bambini, ma anche per i partner ”, commenta Iryna Pavlova, responsabile comunicazione di eBay in Italia, che illustra:

Schermata-2015-11-05-a-15.16.39

“Per i figli, gli Italiani hanno in programma di spendere il 21% in più rispetto al 2014; ai partner, invece, saranno destinati mediamente 110 euro, ben il 26% in più rispetto all’anno scorso”. Se ci si sofferma poi a livello regionale, emergono alcune curiosità. Ad esempio, se si parla di budget medio destinato all’acquisto dei regali, contrariamene ai luoghi comuni, i liguri sono i più generosi e si dichiarano disposti a spendere un 20% in più rispetto alla media nazionale. All’opposto, i più morigerati sono i siciliani che investiranno nello shopping natalizio il 28% in meno. Considerando la tendenza generale a premiare partner e figli con i regali più costosi, vince la Campania. Ai bambini campani lo scettro dei più coccolati, per i quali i genitori hanno in programma di spendere il doppio rispetto alla media nazionale. Ma chi si occupa dello shopping natalizio? La donna italiana si conferma ancora una volta la principale forza motrice. È lei che acquista generalmente più regali, con una media di dieci doni contro i sette degli uomini ed è sempre lei che dichiara di occuparsi in prima persona della maggior parte dello shopping dei regali (ben il 70% contro solo il 35% degli uomini).

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 28 Settembre 2018
    Il rischio di restare fermi
    Che Natale sarà quello del 2018? Senza dubbio il periodo di massima stagionalità sarà, mai come quest’anno, all...
Silvia Balduzzi - Toy Store

Contenuto Sponsorizzato

ACCADDE OGGI

  • 22 Novembre 2011
    Nuovo successo per G! come Giocare
    Si è conclusa positivamente la quarta edizione di G! come Giocare (Fieramilanocity, 18-20 novembre 2011): 57.000 (dato ancora ufficioso) presenze registrate, contro le 51.

Ricevi la Newsletter!

Giocattoli

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy