24 Febbraio 2005  00:00

Pubblicità: 105 milioni di euro spesi per i bambini nel 2004

TSMV

E’ questo il valore degli investimenti destinati ai minori secondo l’Osservatorio Mindshare-Italia Oggi. Calano gli spot sulle tv generaliste a favore di quelle satellitari

L’anno scorso sono stati spesi 105 milioni di euro per pubblicità di prodotti destinati ai bambini, pari a circa il 10% di tutti gli investimenti pubblicitari in Italia. Lo rivela un’indagine Mindshare-Italia Oggi. Il quotidiano economico scrive anche che la tv rimane il mezzo principale per raggiungere il target bambini, anche se gli ascolti dei cartoni animati (fascia pomeridiana 16.00-19.00) soprattutto di Rai 2 e Italia 1 sta calando (-10,2% a gennaio 2005, rispetto allo stesso mese del 20004) a favore dei canali satellitari, in primis Cartoon Network e Disney Channel. Secondo l’indagine, inoltre, le aziende sono meno propense a utilizzare i canali televisivi “tradizionali” a causa del divieto di utilizzare bambini nei programmi di durata inferiore ai 30 minuti (mentre i break pubblicitari devono essere mandati in onda a distanza di almeno 20 minuti nei programmi più lunghi) e per motivi ”sociali”: la pubblicità destinata ai minori sarebbe infatti mal vista dall’opinione pubblica e dagli “organi di governo”.

Iscriviti alla nostra newsletter

EDITORIALISTI

  • 07 Settembre 2020
    Una ripresa possibile
    Parliamo dei risultati del primo periodo di riapertura in questo numero di Toy Store. Lo facciamo dando voce sia ai...
Wajda Oddino - Toy Store

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Giocattoli

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy