03 Luglio 2008  00:00

Blockbuster Usa: Keyes (Ceo), “contenuti digitali ma gestiti dal retail”

THef

La società ha ritirato martedì l’offerta di acquisto per la catena Circuit City

In un’intervista rilasciata ieri alla testata americana videobusiness, il Chairman e Ceo di Blockbuster Usa, James Keyes (nella foto), mostra preoccupazione sul fatto che uno sviluppo della distribuzione dei contenuti digitali poco attenta al retail possa creare problemi al canale tradizionale. Keyes, da un anno alla guida del colosso del noleggio, ha dichiarato che l’industria non deve perdere di vista il canale tradizionale, che è il più vicino al consumatore e quello che meglio ne può conoscere e comprendere le esigenze. “Se ci sarà un cambiamento”, ha poi affermato, “Blockbuster non deve perdere il suo ruolo di leadership. Stiamo lavorando in stretta collaborazione con l’industria per lanciare il formato Blu ray, ma esistono anche altre aree dove credo potremo continuare a essere leader”. Una di queste aree, forse la maggiore, è rappresentata dallo sfruttamento dei contenuti per i device portatili, sia a livello di servizi che di vendita al dettaglio. Obiettivo che Blockbuster ha inseguito attraverso il tentativo di acquisizione della catena di consumer electronics Circuit City; l’offerta è stata definitivamente ritirata 1° luglio, lo scorso martedì, dopo la presentazione della due diligence. La catena sta attualmente testando il progetto di realizzare dei corner in-store forniti di connessione a Internet per assistere i clienti nell’acquisto di prodotti non presenti in negozio sotto forma di contenuti digitali. Blockbuster intende inoltre sfruttare la tecnologia per sostenere il noleggio dei Dvd. “Se potessimo utilizzare la tecnologia per prevedere, ad esempio,” prosegue Keyes, “quante copie di un film sono necessarie per il venerdì sera, non avremmo più clienti insoddisfatti”. E uno dei tentativi di sfruttare la tecnologia digitale nei propri store è quello del download kiosk, che consentirebbe ai clienti di scaricare i film direttamente sui proprio devide portatili in meno di un minuto.

Iscriviti alla nostra newsletter

ACCADDE OGGI

  • 24 Novembre 2014
    Aereo verso la bancarotta
    A cinque mesi dalla sconfitta davanti alla Corte suprema contro i grandi broadcaster Usa, Aereo ha avviato la procedura per la bancarotta (la cosiddetta

Ricevi la Newsletter!

Homevideo

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy