09 Settembre 2018  09:01

Gosetti, le nostre giornate in difesa del diritto d'autore

Stefano Radice
Gosetti, le nostre giornate in difesa del diritto d'autore

Le dichiarazioni del delegato della sezione collaterale della Mostra. Più ddi 7.500 gli spettatori per i film selezionati

Le Giornate degli Autori si sono chiuse con oltre 7500 spettatori con molte proiezioni sold-out e una crescita di 6%. Sono stati 18 gli incontri e gli omaggi organizzati in 11 giorni. Gli eventi ospitati e realizzati sono 25 per 30 film tra lunghi e corti, comprese le 5 opere prime della selezione. “Una lista di numeri ovviamente non racconta tutto il senso della nostra proposta – dichiara il delegato delle Giornate, Giorgio Gosetti - ma racconta uno spirito diverso che caratterizza il nostro programma e che è stato reso possibile grazie all’impegno di tanti, le associazioni degli autori italiani (Anac e 100autori in primis). Portiamo alla Mostra lo spettacolo dell’intelligenza, registi che da vere promesse stanno diventando protagonisti, voci di culture lontane e diverse, coraggio di percorrere vie nuove e talvolta – grazie a maestri riconosciuti – voglia di rimettersi in gioco con proposte diverse. Ma inseriamo, nel mosaico vitale e bellissimo della Mostra, il sale della diversità, a partire dalle occasioni di incontro che la Villa degli Autori ha offerto a tutti i creativi del cinema mondiale. Nel rispetto e nella difesa di quel diritto d’autore oggi minacciato fin nel cuore del Parlamento Europeo che dovrebbe essere custode della tutela dei diritti e che invece il 12 settembre rischia di ignorare le voci degli artisti. Anche per loro abbiamo realizzato questa edizione delle Giornate e per loro continueremo a combattere con le armi dello spettacolo, dell’indipendenza, della passione”

Contenuti correlati : gosetti giornate degli autori diritto d'autore

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Homevideo

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy