04 Luglio 2008  00:00

Pirateria: provider Uk ammonisce chi scarica musica illegale

THef

L’inziativa di Virgin Media in sinergia con la campagna della British Phonographic Industry

L’Internet Service Provider britannico Virgin Media ha inviato una lettera a circa 800 abbonati nella quale ammonisce a non scaricare file musicali protetti da copyright attraverso il peer to peer. L’inziativa rientra nel contesto di una campagna lanciata insieme all’associazione delle etichette discografiche del Regno Unito, la British Phonographic Industry, che ha invitato tutti gli Isp del Paese a impegnarsi nella policy delle tre chances: l’invio ai pirati di due lettere di avvertimento alle quali seguirebbe il taglio della connessione nel caso di reiterazione del reato. Al momento Virgin Media è stato il primo provider ad abbracciare l’iniziativa.

Iscriviti alla nostra newsletter

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Homevideo

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy