11 Aprile 2017  10:09

Vodafone Tv si accende in tutta Italia

Antonio Allocati
Vodafone Tv si accende in tutta Italia

La tlc rafforza la sua presenza nel mercato della convergenza

È disponibile in oltre 800 punti vendita Vodafone Tv, il servizio di Vodafone Italia che integra in un’unica piattaforma tv tradizionale, on demand e internet tv. Il servizio è acquistabile dai clienti Vodafone dotati di fibra (25 euro ogni 4 settimane) a partire da un pacchetto base da 10 euro (ogni 4 settimane). Per arricchire di contenuti Vodafone Tv, la tlc ha siglato una serie di accordi con i maggiori player del mercato, tra cui Sony Pictures Television, 20th Century Fox, Lionsgate, Bbc Worldwide, National Geographic. Da oggi, poi, sono entrati nel servizio i pacchetti aggiuntivi di Now Tv (per i nuovi clienti sono inclusi tre mesi del pacchetto serie tv), acquistabile nella sezione dedicata alle app dove è possibile accedere anche a Chili (per i clienti è disponibile una promozione con 14 film sempre nuovi e aggiornati, tra cui quattro prime visioni). Questi, nel dettaglio, i player lineari e on demand disponibili: Now Tv, Discovery Italia, De Agostini Editore, Viacom International Media Networks, Sony Pictures Television, 20th Century Fox, Lionsgate, Discovery Communication, National Geographic, BBC Worldwide, Fox, Koch Media, Mirror Entertainment, Notorious Pictures, Leone Film Group, Lucky Red, Bim Distribuzione e Eagle Pictures. Sono poi disponibili le app di Netflix, Chili e Now Tv. Nei prossimi mesi verranno inoltre annunciate nuove partnership. I contenuti sono visibili anche in mobilità con l’app per smartphone e tablet ed è possibile richiedere l’addebito di tutti i servizi in un’unica fattura. Oggi Vodafone Tv è disponibile anche in Germania, Grecia, Irlanda, Olanda, Spagna, Portogallo e Nuova Zelanda.

Contenuti correlati : vod vodafone tlc streaming web

ACCADDE OGGI

  • 25 Giugno 2007
    Univideo: nuovo accordo con Siae
    E’ stata siglata a Roma un’intesa tra Siae e Univideo che completa il quadro normativo in materia di “equo compenso”.