09 Luglio 2018  09:51

Film e fiction i primi ingredienti dei canali italiani

Eliana Corti
Film e fiction i primi ingredienti dei canali italiani

©Pixabay

I dati di Confindustria Radio Tv: il 27% dei 363 canali nazionali è dedicato a cinema e serialità

Sono 427 i canali televisivi ricevibili a livello nazionale sulle varie piattaforme, secondo l’analisi (al giugno 2018) di Confindustria Radio Tv. Le reti fanno capo a 119 editori (nazionali e internazionali) di cui 72 con sede in Italia. In particolare, per quanto riguarda i soli editori nazionali, i canali ammontano a 363 di cui 128 presenti su Dtt e 305 distribuiti su satellite (free e pay). Le versioni time-shifted (+1,+2,+24) sono 30, i servizi pay-per-view 36, mentre le versioni “parent” dei canali primari sulle diverse piattaforme (a esclusione delle versioni duplicate dei canali Hd e time-shift) sono 231. Sono 111 i canali in alta definizione (il 31% del totale) e 12 di questi sono nativi Hd. I canali gratuiti (via Dtt e TivùSat) sono 134 (di cui 101 su Dtt), 229 quelli pay (210 su satellite e 27 su Dtt). La pay tv offre complessivamente 80 canali in alta definizione, quelli free sono 32. Sky, Mediaset, Rai e Discovery rappresentano con il 58% del totale canali tv. Sul Dtt emergono come principali editori nazionali Mediaset, Rai e Discovery, mentre Sky è naturalmente l’editore con il maggior numero di canali su satellite.Per quanto riguarda i palinsesti, cinema e tv sono i generi più presenti sui 363 canali nazionali «dedicati al genere», con una quota pari al 27%, seguiti dall’intrattenimento (15%, comprensivo del factual), calcio (10%) e bambini (9%). «Tra i canali a pagamento, i primi macro-generi superano complessivamente il 60% dell’offerta; l’offerta gratuita risulta più varia e bilanciata con i primi quattro generi (cinema e serie Tv, intrattenimento, generalisti e bambini) intorno al 10% ciascuno», su legge nel report.

Contenuti correlati : confindustria canali

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

Linda Parrinello

ACCADDE OGGI

  • 17 Novembre 2015
    Sergio Del Prete entra in Viacom Italia
    Viacom International Media Networks Italia annuncia l’ingresso di Sergio Del Prete come VP Editorial Content. Del Prete sarà responsabile dei contenuti

Ricevi la Newsletter!

Televisione

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy