06 Giugno 2007  00:00

Gentiloni: ddl bloccati, il ministro scrive alle tv

TVer

L’esame dei due disegni di legge si arena al Senato

I ddl di riforma della Rai e del sistema radiotelevisivo si sono arenati in Senato, il primo dalla richiesta di Forza Italia di unificarne i procedimenti, il secondo da oltre 611 emendamenti, di cui 234 della stessa maggioranza. Intanto – a un anno dalla II Conferenza sul Dtt, dove si annunciava la piattaforma unica Tivù, poi mai realizzata – il ministro delle Comunicazioni Paolo Gentiloni ha scritto ai presidenti di Rai, Mediaset e Telecom Italia per sollecitare la nascita dei canali digitali. In mancanza di una nuova offerta di contenuti, infatti, «la transizione rischierebbe di rallentare con effetti negativi per il Paese». Secondo Gentiloni, «l’obiettivo è la concorrenza, evitando l’esclusiva per tutte le piattaforme. Vanno rafforzati i diritti secondari dei produttori».

Iscriviti alla nostra newsletter

EDITORIALISTI

  • 07 Ottobre 2020
    New Normal, NEW TV
    C’è un’espressione ricorrente in queste settimane di ripresa autunnale, seguita al terribile lockdown del Paese, ed è New Normal.
Linda Parrinello

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Televisione

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy