11 Gennaio 2017  10:52

Mediaset-Vivendi: tutti i rischi secondo Credit Suisse

TV Eliana Corti
Mediaset-Vivendi: tutti i rischi secondo Credit Suisse

Vincent Bolloré

Secondo la società di servizi finanziari i francesi avrebbero dovuto acquistare Mediaset Premium

“Strategie incerte” e una “valutazione di mercato attualmente troppo alta”: sono alcuni dei commenti dell’analisi di Credit Suisse sul business di Vivendi (nella foto, il presidente Vincent Bolloré). La società di servizi finanziari ritiene incerto l’esito dello scontro con Mediaset su Premium, intravedendo svantaggi per il gruppo francese. Ci sarebbero rischi sia se il Tribunale obbligasse Vivendi a completare il deal con Mediaset (la battaglia legale rappresenta un ostacolo al raggiungimento di un accordo tra le parti), sia che non lo faccia, perché Vivendi dovrebbe comunque pagare i danni al Biscione.

Inoltre, secondo Credit Suisse esistono le potenziali sinergie tra un produttore di contenuti come Vivendi e gli operatori tlc sono limitate; di conseguenza sono limitati i vantaggi della quota in Telecom Italia (pari al 23,9%). Certamente, l’investimento in Telecom è in linea con la strategia di concentrarsi in Sud Europa e dovrebbe facilitare la distribuzione di contenuti, ma sono pochi i dettagli su come tale quota possa portare benefici. Meglio sarebbe stato, conclude la società, acquisire Mediaset Premium («avrebbe fornito più opportunità di sinergie»). Intanto, prosegue l’inchiesta della procura di Milano per presunta manipolazione dei mercati a seguito della scalata dei francesi a Mediaset: secondo quanto riporta “la Repubblica” sarebbe stato interrogato il finanziere Tarak Ben Ammar.

Contenuti correlati : Credit Suisse Mediaset Vivendi Vincent Bolloré Telecom Italia Tarak Ben Ammar

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 06 Aprile 2018
    LA LUNGA ATTESA - THE LONG WAIT
    È uno scenario interlocutorio quello che attraversa il mercato televisivo italiano, immerso in una sorta di imbambolato...
Linda Parrinello

ACCADDE OGGI

  • 24 Aprile 2007
    Rai: scompare il bollino di qualità
    Nel testo finale del contratto di servizio tra Rai e ministero delle Comunicazioni non compare il cosiddetto bollino di qualità, che pure era stato...