18 Settembre 2020  09:59

Pubblicità: +8% a luglio

Eliana Corti
Pubblicità: +8% a luglio

©pixabay

Inversione di tendenza per il mercato pubblicitario: televisione a +14,8%

Arrivano finalmente segnali positivi dal mercato pubblicitario: secondo i dati di Nielsen, il singolo mese di luglio si chiude con un +8% rispetto allo stesso mese 2019. Ancora condizionato dai mesi del lockdown, invece, il trend del cumulato gennaio-luglio, che si chiude a -19,2%. Se si esclude dalla raccolta web la stima Nielsen sul search, social, classified e Ott, l’andamento nel periodo si attesta a -23,5%, per un totale di 2,57mld di euro. Il dato di luglio riflette la ripresa di alcuni eventi sportivi “e più in generale con la ripresa reale delle attività produttive e di svago, seppur in misura ridotta”, ha dichiarato Alberto Dal Sasso, AIS Managing Director di Nielsen. Torna in positivo, a luglio, anche la televisione, che segna un +14,8%, ma un -19,1% nel cumulato (a quota 1,68mld). Per quanto riguarda gli altri mezzi, i quotidiani chiudono il periodo a -21,8%, i periodici a -40,8%, la radio a -33,3%, il digital a -11,1%, l’outdoor a -51,7%, il transit a -58,6% e il direct mail a -35,3%. Non sono ancora disponibili i dati dei mezzi Go Tv e Cinema. Conclude Dal Sasso: “La raccolta pubblicitaria di agosto dovrebbe proseguire nella stessa direzione, stando ai primi segnali che abbiamo colto. Sarà fondamentale capire cosa ci porterà in dote la stagione autunnale, sia dal punto di vista della situazione dei contagi, dopo la riapertura delle scuole, sia negli indicatori macroeconomici, per capire se abbiamo davanti una ripresa concreta e in via di consolidamento verso il 2021”.

Contenuti correlati : pubblicità nielsen
Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 07 Ottobre 2020
    New Normal, NEW TV
    C’è un’espressione ricorrente in queste settimane di ripresa autunnale, seguita al terribile lockdown del Paese, ed è New Normal.
Linda Parrinello

ACCADDE OGGI

  • 26 Ottobre 2012
    Mtv allo 0,46% di share
    Nel periodo aprile-giugno 2012 lo share medio di Mtv è stato dello 0,46%, che sale all’1,16% se si considera il target di riferimento del canale 15-34 anni.

Ricevi la Newsletter!

Televisione

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy