27 Maggio 2020  09:04

Pubblicità e tv: pensare oltre la crisi

Eliana Corti
Pubblicità e tv: pensare oltre la crisi

Approfittare del momento per rafforzare il brand; tv come medium essenziale. I dati del seminario Egta

La crisi attuale è senza precedenti, ma guai a pensare solo in termini di breve periodo (magari puntando a offerte per incrementare al volo le vendite) in vece di ragionare su come rafforzare la visibilità e riconoscibilità del proprio brand nel lungo periodo: il consiglio arriva da Peter Field, tra i maggiori esperti di comunicazione pubblicitaria, protagonista del webinarInsights On Advertising In Recession”, organizzato da egta, l’associazione delle concessionarie pubblicitarie europee. In un parallelo tra la crisi del 2008 e quella di oggi, Field ha evidenziato la necessità di continuare a comunicare: restare in silenzio in questo momento vuol dire perdere visibilità nel futuro. Pensare al breve termine, con una comunicazione magari focalizzata soltanto all’incentivare le vendite, è “pericoloso”, indebolisce il brand. “Il beneficio di fare comunicazione ora è che quando ci sarà la ripresa, il vostro sarà il primo brand di cui le persone parleranno”. E su quale media puntare?: “Se avessi un budget limitato di spesa e dovessi scegliere come spenderlo per mantenere la forza del brand nel lungo periodo non avrei dubbi: la televisione sarebbe la mia prima scelta”. E agli investitori che in questo momento hanno preferito rinunciare alla comunicazione, Field risponde: “iniziate ora, siete ancora in tempo. C’è ancora una finestra di opportunità che si chiuderà però a breve”.

Contenuti correlati : peter field egta pubblicità
Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 07 Ottobre 2020
    New Normal, NEW TV
    C’è un’espressione ricorrente in queste settimane di ripresa autunnale, seguita al terribile lockdown del Paese, ed è New Normal.
Linda Parrinello

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Televisione

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy