10 Luglio 2018  09:58

Pubblicità: tv a -1%

Eliana Corti
Pubblicità: tv a -1%

Alberto Dal Sasso, AIS Managing Director di Nielsen

Flessione dell'1,4% per il mercato italiano nei primi cinque mesi dell'anno. A giugno gli effetti dei Mondiali

Il mercato degli investimenti pubblicitari in Italia si chiude a maggio con una flessione dell’1,8%, che scendono a quota -4,9% senza considerare il search e social. Nel periodo gennaio-maggio 2018 il mercato evidenzia un incremento dello 0,9%, che diventa -1,4% escludendo dalla valutazione la stima Nielsen su search e social, attestandosi a quota 2,69mld di euro (2,73mld nei primi cinque mesi del 2017). In particolare, la televisione registra una flessione dell’1% (-4,8% sul singolo mese di maggio), passando da 1,72mld a 1,7mld di euro. In flessione anche quotidiani (-7,9%), periodici (-8,6%), outdoor (-7,7%) e direct mail (-3,7%). Crescono radio (+6,8%), internet (+2,1%), transit (+8,9%), go tv (+22,7%) e cinema (+31,2%). «ll mood di incertezza e preoccupazione sullo stato della nostra economia a maggio ha evidentemente spinto le aziende a un atteggiamento attendista», ha dichiarato in una nota Alberto Dal Sasso, AIS Managing Director di Nielsen. Dovremmo invece vedere gli effetti benefici del Campionato del Mondo sulla raccolta già a partire da giugno. Sono 11, infine, i settori merceologici in crescita, per un apporto di 69mln di euro.

Contenuti correlati : nielsen pubblicità

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

Linda Parrinello

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Televisione

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy