05 Aprile 2019  09:35

Rai parte lesa nella truffa dei gettoni d’oro

Eliana Corti
Rai parte lesa nella truffa dei gettoni d’oro

©UsRai

Si conclude l’indagine nei confronti di cinque dirigenti ed ex dirigenti della Zecca di Stato

Rai si dichiara parte lesa nell’inchiesta dei Militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Roma nei confronti di cinque dirigenti, ed ex dirigenti, dell’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.a. ai quali sono stati contestati i reati di truffa aggravata e frode nelle pubbliche forniture di gettoni d’oro da consegnare ai vincitori di concorsi a premio nelle trasmissioni Rai. La fine delle indagini della GdF ha evidenziato, spiega Rai in una nota, che tra il 2013 e il 2016 gli indagati avrebbero fatto coniare i gettoni d’oro solo in caso di rifiuto da parte dei vincitori di un controvalore in denaro, creando invece falsi documenti interni per dimostrare di averli comunque coniati e di conseguenza fatturando indebitamente alla Rai le spese di produzione. Il danno, per la Rai, è stato stimato in oltre 700mila euro. Della vicenda si era occupata anche Report nel 2016, nel reportage di Sigfrido Ranucci, dal titolo “A Caval Donato”.

Contenuti correlati : zecca di stato gettoni d'oro rai

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

Linda Parrinello

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Televisione

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy