08 Luglio 2014  10:20

Stop allo sciopero dei doppiatori

Stefano Radice
Stop allo sciopero dei doppiatori

Proseguono le trattative per il rinnovo del contratto

Dopo tre settimane è stato sospeso lo sciopero dei doppiatori. Si riapre, quindi, uno spiraglio sul rinnovo del contratto che è scaduto nel 2011. Saranno previsti nuovi incontri il 14 e il 17 luglio tra le controparti (società di doppiaggio e associazioni di doppiatori) per superare i diversi punti di vista sui temi più controversi come quello dei turni; al tavolo di confronto partecipa anche l’Anica. Lo sciopero è stato indetto dall’Anad (Associazione nazionale attori doppiatori) con il sostegno dei sindacati e dell’Associazione dialoghisti e adattatori.

Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Sciopero delle categorie del doppiaggio

Nel vostro articolo manca un dettaglio importante e cioè che si attende l'arrivo al tavolo di Confindustria RadioTV, senza la quale il rinnovo del contratto nazionale non ha valore, in quanto mancante della controparte che rappresenta il 90 per cento delle lavorazioni di doppiaggio. L'Anica infatti, rappresentando i distributori è un piccolo committente, rispetto alle emittenti televisive.

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 07 Settembre 2020
    Poker al femminile
    Quattro numeri, quattro donne, in sequenza, su altrettante copertine di Tivù. La presidente di Doc/it, Claudia Pampinella,...
Linda Parrinello

ACCADDE OGGI

  • 25 Settembre 2015
    Tivù di ottobre è online
    Tivù, il mensile dedicato al business televisivo e adv edito da Editoriale Duesse, è online con il numero di ottobre – un’uscita speciale con

Ricevi la Newsletter!

Televisione

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy