13 Luglio 2018  10:33

Tv locali: approvata la graduatoria per il 2016

Eliana Corti
Tv locali: approvata la graduatoria per il 2016

Maurizio Giunco, presidente dell’Associazione tv locali e vice presidente di Crtv

Sono state ammesse 166 emittenti. Giunco: «Si supera l’erogazione a pioggia»

È stata approvata la graduatoria provvisoria dei contributi alle tv locali commerciali di competenza dell’anno 2016 (DPR 146 del 23 agosto 2017), in base alla quale sono state ammesse 166 emittenti sulla base dei requisiti che prevedono un numero minimo di dipendenti. La posizione in graduatoria è invece determinata tramite un punteggio che tiene conto degli ascolti conseguiti e degli investimenti tecnologici effettuati. «Con la prima applicazione del DPR 146/2017 si supera l’erogazione a pioggia dei contributi previsti dalla legge 448/98 - già ampiamente contestata dalla Corte dei Conti con la Deliberazione 28 dicembre 2015 n. 13/2015/G», ha dichiarato in una nota Maurizio Giunco, presidente dell’Associazione tv locali e vice presidente di Crtv (Confindustria Radiotelevisioni). Secondo Giunco, però, il numero degli addetti in graduatoria sarebbe dovuto essere inferiore: «Ciò è probabilmente dovuto al fatto che la norma prevede l’ammissione sulla base del numero minimo di dipendenti (correlato al numero degli abitanti serviti) all’atto di presentazione della domanda e non nell’anno di competenza dei contributi (2016)». A ogni modo, il 95% dello stanziamento è destinato alle prime 100 emittenti che rappresentano complessivamente il settore areale (l’82% degli occupati; l’ 83% dei ricavi e il 96% degli ascolti)

Contenuti correlati : tv locali contributi
Iscriviti alla nostra newsletter

Comments

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 07 Settembre 2020
    Poker al femminile
    Quattro numeri, quattro donne, in sequenza, su altrettante copertine di Tivù. La presidente di Doc/it, Claudia Pampinella,...
Linda Parrinello

ACCADDE OGGI

  • 28 Settembre 2009
    Tg2, da oggi nuovo look
    Con la nuova direzione di Mario Orfeo, si rinnovano da oggi studio, grafica della sigla, sito e formula del telegiornale della seconda rete.

Ricevi la Newsletter!

Televisione

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy