09 Agosto 2019  09:28

Viacom-Cbs: c'è da aspettare

Eliana Corti
Viacom-Cbs: c'è da aspettare

Bob Bakish, president e Ceo di Viacom (UsViacom)

Salta l'annuncio della fusione, mancano ancora dei dettagli

Si dovrà aspettare ancora qualche tempo prima dell'annuncio della fusione tra Cbs e Viacom: secondo fonti internazionali, l'annuncio era previsto per giovedì 8 agosto, ma così non è stato. I due gruppi (che si rincorrono da tempo) starebbero ancora discutendo su alcuni dettagli in merito al rapporto di cambio. La nuova struttura dovrebbe vedere Bob Bakish, numero uno di Viacom, a capo della nuova realtà come Ceo, con Joe Ianniello (Ceo di Cbs dopo le dimissioni di Les Moonves, dimessosi per alcune accuse di molestie sessuali) assumerebbe la supervisione di tutti i brand di Cbs. Nel frattempo, Viacom ha annunciato ricavi in crescita del 4% nel terzo trimestre 2019 a quota 3,36mld di dollari, con un profitto netto pari a 538mln (+5%). Nell'area media, i ricavi risultano stabili a quota 2,5mld, con un leggero incremento sul versante Usa (a 2mld) e una flessione del 5% a livello internazionale. I ricavi pubblicitari risultano in crescita del 3%. Recentemente, il gruppo Viacom ha annunciato l'acquisto di Paws, Inc., la società che detiene i diritti di Garfield. Viacom svilupperà infatti una nuova serie animata, mente il merchandising globale verrà gestito da Viacom Nickelodeon Consumer Product.

Contenuti correlati : viacom cbs

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

Linda Parrinello

ACCADDE OGGI

  • 18 Agosto 2011
    Sky risponde all’Antitrust
    Sky non contrattacca dopo che l’Antritrust ha annunciato di aver ampliato l’istuttoria avviata lo scorso anno – dietro segnalazione di Mediaset –...

Ricevi la Newsletter!

Televisione

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy