22 Giugno 2020  09:01

Vivendi-Mediaset: un’altra vittoria per il Biscione

Eliana Corti
Vivendi-Mediaset: un’altra vittoria per il Biscione

©UsMediaset

Il Tribunale di Milano rigetta il reclamo dei francesi

Il Tribunale di Milano ha rigettato i reclami presentati da Vivendi e da Simon Fiduciaria contro il provvedimento di primo grado emesso dallo stesso Tribunale il 3 febbraio scorso, con il quale venivano respinte le richieste cautelari francesi per la sospensione delle delibere Mediaset che davano vita a Mfe – Media for Europe (votate dall’assemblea il 4 settembre 2019 e 10 gennaio 2020). Il comportamento di Vivendi è stato pari a quello di un concorrente, e non quello di un socio, secondo i giudici Milanesi. «Vivendi si pone obiettivamente in situazione di potenziale conflitto con Mediaset sul piano dell'espansione nei mercati europei dei media. Ne consegue che valutata la posizione delle due società è facile riconoscere che Vivendi ben può trovare funzionali ai suoi amplissimi interessi strategie di limitazione e compressione dell'attività di Mediaset», si legge nella delibera riportata dal comunicato Mediaset. Secondo i giudici, inoltre, il progetto Mfe sarebbe stato accolto favorevolmente dal mercato, a differenza della tesi di Vivendi: «Risulta del tutto priva di fondamento l'affermazione delle reclamanti secondo cui l'operazione in questione sarebbe unanimemente criticata da advisor indipendenti».«L'operazione di Fusione presenta una consistente razionalità economica e commerciale e costituisce per il gruppo Mediaset un importante obiettivo strategico per costituire un player leader nel mercato europeo della comunicazione e dei media».

Contenuti correlati : mediaset vivendi simon fiduciaria mef media for europe
Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 07 Ottobre 2020
    New Normal, NEW TV
    C’è un’espressione ricorrente in queste settimane di ripresa autunnale, seguita al terribile lockdown del Paese, ed è New Normal.
Linda Parrinello

ACCADDE OGGI

  • 26 Ottobre 2010
    Un dividendo digitale alla tedesca?
    In vista della consultazione pubblica che dovrebbe aver luogo entro l’anno, l’Agcom sta elaborando un progetto inerente il dividendo digitale, che ricorda il modello tedesco.

Ricevi la Newsletter!

Televisione

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy