12 Gennaio 2018  13:27

Activision chiude il proprio centro distributivo negli Usa

Matteo Bonassi
Activision chiude il proprio centro distributivo negli Usa

 

I prodotti fisici verranno affidati a una società esterna

 

Il publisher Activision ha deciso di chiudere il proprio centro di distribuzione negli Stati Uniti. Secondo quanto riportato da Gamesindustry, la struttura, basata a Fresno in California, dava lavoro a circa 50 dipendenti che sono stati tagliati. La scelta è molto probabilmente stata dettata dai trend di mercato, che in America nell’ultimo anno, hanno visto le vendite spostarsi per il 75% sul digitale e gli analisti di mercato prevedono un’ulteriore crescita di questa porzione per il futuro: “È ovviamente chiaro per tutti che il mercato console diventerà al 100% digitale nel futuro prossimo, anche se è difficile prevedere esattamente quando accadrà», ha dichiarato l’analista di PiperJaffray Michael Olson. Un portavoce di Activision ha comunque specificato che la decisione è stata presa per consolidare a livello fiscale le operazioni relative alle warehousing operations e che il publisher non ha alcuna intenzione di abbandonare del tutto la distribuzione di prodotti pacchettizzati.

Contenuti correlati : pacchettizato activision distribuzione videogame magazzino Usa Blizzard

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

ACCADDE OGGI

  • 12 Dicembre 2014
    Venduti 710 mila amiibo in USA
    In USA, secondo quanto riportato dal sito IGN, le action figure collezionabili di Nintendo avrebbero raggiunto un sell out di 710 mila unità, più o...

Ricevi la Newsletter!

Consumer Electronics

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy