12 Gennaio 2018  13:27

Activision chiude il proprio centro distributivo negli Usa

Matteo Bonassi
Activision chiude il proprio centro distributivo negli Usa

 

I prodotti fisici verranno affidati a una società esterna

 

Il publisher Activision ha deciso di chiudere il proprio centro di distribuzione negli Stati Uniti. Secondo quanto riportato da Gamesindustry, la struttura, basata a Fresno in California, dava lavoro a circa 50 dipendenti che sono stati tagliati. La scelta è molto probabilmente stata dettata dai trend di mercato, che in America nell’ultimo anno, hanno visto le vendite spostarsi per il 75% sul digitale e gli analisti di mercato prevedono un’ulteriore crescita di questa porzione per il futuro: “È ovviamente chiaro per tutti che il mercato console diventerà al 100% digitale nel futuro prossimo, anche se è difficile prevedere esattamente quando accadrà», ha dichiarato l’analista di PiperJaffray Michael Olson. Un portavoce di Activision ha comunque specificato che la decisione è stata presa per consolidare a livello fiscale le operazioni relative alle warehousing operations e che il publisher non ha alcuna intenzione di abbandonare del tutto la distribuzione di prodotti pacchettizzati.

Contenuti correlati : pacchettizato activision distribuzione videogame magazzino Usa Blizzard

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

ACCADDE OGGI

  • 24 Giugno 2015
    E3 2015: più di 50 mila partecipanti
    L’E3 di Los Angeles, la fiera di videogame più importante al mondo, ha segnato nell’ultima edizione un nuovo record di presenze: oltre 50 mila visitatori.